QS World University Rankings® by Subject: NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana e nella Top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art & Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

Il Corso: in sintesi

Il Biennio è un percorso di studi interdisciplinare e di eccellenza che coinvolge diversi ambiti quali la drammaturgia contemporanea, il corpo e il movimento, le new technologies, l’interaction e il sound design. Unico in Italia, si propone di tracciare una serie di linee metodologiche volte alla ricerca di linguaggi innovativi, alla creazione e progettazione di performance artistiche multidisciplinari per formare professionalità in grado di dialogare e confrontarsi con la produzione internazionale.

Obiettivi formativi:

Durante il Biennio gli studenti hanno l'opportunità di:

  • consolidare l’identità creativa e autoriale degli studenti sostenendo ricerca, progettualità e produzione di performing arts nella scena contemporanea
  • realizzare progetti innovativi e favorire l’emergere di produzioni e talenti che possano accreditarsi nel circuito della produzione artistico-creativa nazionale e internazionale
  • promuovere il consolidamento di un ecosistema culturale e artistico che unisca ricerca, produzione, offerta e distribuzione
PIANO DI STUDI
<p>Durante il percorso di studi biennale gli studenti affronteranno un percorso che analizza distinte pratiche artistiche tutte volte ad approcciare le produzioni in ambito di performing arts in relazione alle nuove tecnologie, un approccio sempre pi&ugrave; presente nella produzione artistica contemporanea. Le attivit&agrave; didattiche sono volte allo sviluppo di progetti individuali o di gruppo che completano il percorso di ricerca estetico espressiva degli studenti, attraverso il training con pratiche performative provenienti dalla danza, dalla meditazione e dallo yoga, in spazi dedicati, insieme a lezioni in laboratorio per l'utilizzo di softwares e sistemi per la produzione digitale multimediale, oltre che a lezioni frontali teoriche (visiting professor e conferenze). I diplomati del Biennio acquisiscono gli strumenti teorici, tecnici e progettuali per iniziare un percorso autoriale, artistico e professionale nell&rsquo;ambito delle arti performative contemporanee.</p> <p><strong><br />PRIMO ANNO</strong></p> <p>Introduce gli studenti al mondo della progettazione per le performing arts sia attraverso un percorso di ricerca teorico critico che attraverso l&rsquo;utilizzo in laboratorio di strumenti interattivi e la realizzazione di installazioni multimediali. Gli studenti avranno la possibilit&agrave; di lavorare sulla scrittura per la scena, di fare lezioni pratiche di training fisico, di creare contenuti audiovisivi in grado di dialogare con lo spazio e con i corpi.<br /><br /></p> <p><strong>SECONDO ANNO</strong></p> <p>Gli insegnamenti per il secondo anno hanno un taglio fortemente laboratoriale con l&rsquo;obiettivo di lavorare sull&rsquo;acquisizione di tecniche e metodologie digitali con particolare enfasi sulle produzioni tecnologiche e multimediali e su sistemi virtuali e interattivi. Gli studenti avranno la possibilit&agrave; di conoscere le pratiche del designer multimediale e della drammaturgia contemporanea e di confrontarsi con i sistemi di produzione performativa nazionale ed internazionale e sviluppare progetti di digital e live performance.</p>

Dipartimento: Progettazione e Arti Applicate

Area: Media Design and New Technologies

Titolo: Diploma Accademico di Secondo Livello in Nuove Tecnologie dell’Arte

Crediti: 120 CFA

Inizio: Ottobre 2024 - Febbraio 2025

Durata: 2 anni

Lingue: Italiano e Inglese

Campus: Milano

La nostra Faculty

Luca Poncellini
Progettazione e Arti Applicate Department Head
Progettazione e Arti Applicate Department Head
Luca Poncellini
<p>Luca Poncellini &egrave; un architetto e designer con un Phd in Storia dell&rsquo;Architettura e Urbanistica. Partner dello studio Cliostraat fino al 2009, ha curato progetti e tenuto lecture in Italia e all'estero. I suoi lavori sono stati esposti anche alla Biennale di Venezia, al Van Alen Institute di New York, all&rsquo;ETH di Zurigo, al MAGA di Gallarate, alla Triennale Milano. Nel 2008 ha co-curato la mostra retrospettiva Laszlo Hudec, in collaborazione con il Consolato Ungherese a Shanghai. Dal 2013 &egrave; Course Leader del Biennio di Interior Design di NABA. Tra il 2015 e il 2019 ha diretto le attivit&agrave; del laboratorio di ricerca e il progetto C-Park. Dal 2019 &egrave; Department Head del Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate di NABA.</p>
Vincenzo Cuccia
Area Leader Media Design and New Technologies
Area Leader Media Design and New Technologies
Vincenzo Cuccia
<p>Si laurea in Scienze dei Beni Culturali all'Universit&agrave; Statale di Milano e si diploma in Montaggio presso la Scuola Civica di Cinema e Nuovi Media di Milano. Nelle sue precedenti esperienze professionali ha lavorato come montatore in pubblicit&agrave; e per la televisione collaborando con la RAI (Centro di Produzione di Milano) per programmi d&rsquo;intrattenimento, cultura e informazione. Nel 2009 &egrave; stato docente e Direttore del Dipartimento Film al SAE Institute a Milano e, successivamente, Coordinatore e Manager accademico, supervisionando i corsi undergraduate e postgraduate nell&rsquo;ambito dei Creative Media, nei campus di Milano, Amsterdam, Atene, Barcellona, Bruxelles, Madrid, Parigi e Stoccolma. Nel 2017 diventa Course Leader del Triennio in Media Design e Arti Multimediali in NABA, dal 2021 &egrave; Media Design and New Technologies Area Leader.</p>

Opportunità di studio e professionali

Studio all'estero

NABA offre ai propri studenti l'opportunità di trascorrere un periodo di studio all'estero come parte integrante dell'esperienza accademica.
Il Coordinamento Accademico, incaricato della gestione dei programmi di mobilità, facilita gli studenti NABA nel cogliere le opportunità internazionali di studio attraverso i programmi di scambio e promuovendo esperienze formative presso numerose e prestigiose università internazionali.

NABA conta oltre 70 accordi di collaborazione con accademie e università attraverso il Programma Erasmus+ in Europa e altri programmi di cooperazione internazionale con le università extra-europee.

Stage in aziende e istituzioni

NABA ha sviluppato negli anni uno stretto rapporto con diverse aziende leader nel settore con le quali collabora attivamente per l'attivazione di stage per i propri studenti. Tra queste: Armani Hotel, Giulio Iacchetti, Studio Bestenheider, Vittorio Martini 1866, Giochi Preziosi, Intégral Ruedi Baur et Associés, The Swatch Group, Giorgio Armani, Pininfarina Extra, Tagua, Azimut-Benetti, Bonetto Design International, Alta Design & Engineering, AAAHHHAAA, Forchets, Studio di architettura Amedeo Guidobono Cavalchini, Aldo Cibic – Cibicworkshop, Progetto CMR Engineering, Integrated Services S.r.l., Abad Architetti S.r.l., Festina Italia, Zanotta, Luxottica, Studio Italo Rota & Partners, Giugiaro Architettura, Rintala Eggertsson Architects, Luceplan, Ikea Italia Retail, 3M ITALIA, Yellow Office, Studio Lissoni Associati, Studio Barreca & Lavarra, Uragano Studio, Veneta Cucine, Dado Arredamenti.

Dopo il Biennio

Inizia la tua carriera. Tra le opportunità professionali

  • Performer
  • Digital performer
  • Autore, curatore e critico di progetti performativi
  • Drammaturgo multimediale
  • Creative technologist
  • Perfoming arts