QS World University Rankings® by Subject: NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana ed è presente nella top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art&Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

I docenti NABA sono insegnanti altamente qualificati e, al tempo stesso, professionisti del settore.
Provengono da grandi studi di design e architettura, aziende di moda, agenzie pubblicitarie e di marketing e da istituti artistici e culturali. Alcuni di loro sono famosi curatori d'arte, designer, critici, autori di pubblicazioni o collaboratori abituali di riviste di design e di arte molto influenti. Tutti i docenti apportano una prospettiva attuale e reale alle loro lezioni e progetti.

Direzione Accademica

Guido Tattoni
NABA Dean
NABA Dean
Guido Tattoni
<p>Sound Engineer e Sound Designer, si laurea in Recording Arts alla Middlesex University (Londra), dove consegue anche la laurea specialistica in Creative Media Practice, e in Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano. I suoi interessi di ricerca e pratica artistica, che includono tecniche di composizione generativa, musica contemporanea, intelligenza artificiale, interaction design, tecnologie audio, confluiscono anche negli studi dottorali presso il Creative Research into Sound Arts Practice (CRiSAP), centro di ricerche del London College of Communication &ndash; University of the Arts London. Docente di discipline afferenti al suono dal 2003 al 2015 presso SAE Institute, di cui &egrave; stato Direttore, in NABA &egrave; stato Department Head del Dipartimento di Design e Arti Applicate (2015-2019) e docente di Sound Design. Dal 2019 ricopre la carica di Direttore e guida le attivit&agrave; didattiche dell'Accademia.</p>
Silvia Simoncelli
NABA Roma Head of Education
NABA Roma Head of Education
Silvia Simoncelli
<p>Head of Education di NABA a Roma, &egrave; stata in precedenza Course Leader del Master Accademico in Contemporary Art Markets a Milano. Tiene regolarmente seminari all'Universit&agrave; Leuphana di L&uuml;neburg, Germania, &egrave; stata docente all'Accademia di Belle Arti di Brera e research assistant per il Master in Curating presso Z&uuml;rcher Hochschule der Kunste. Ha partecipato e organizzato conferenze a Londra (ICA), Zurigo (Museo Migros), Berlino (Technische Universit&auml;t), Milano (NABA, Universit&agrave; Milano-Bicocca). Dal 2015 &egrave; nel board del Forum per l'arte contemporanea italiana ed &egrave; membro di TIAMSA (The International Art Market Studies Association). Ha pubblicato saggi in volume e cataloghi d'artista e collabora con testate nazionali tra cui Arteconomy 24 de Il Sole 24 Ore e Exibart.</p>
Italo Rota
NABA Scientific Advisor
NABA Scientific Advisor
Italo Rota
<p>Laureato al Politecnico di Milano, &egrave; docente alla Shanghai Academy of Fine Arts e advisor alla Tsinghua University of Beijing. Dopo aver vinto il concorso per gli spazi interni del Mus&eacute;e d&rsquo;Orsay, alla fine degli anni Ottanta, a Parigi firma la ristrutturazione del Centre Pompidou, con Gae Aulenti, le nuove sale della Scuola francese della Cour Carr&eacute; del Louvre, l&rsquo;illuminazione della cattedrale di Notre-Dame e del lungo Senna e la ristrutturazione del centro storico di Nantes. Tra i progetti pi&ugrave; recenti: Padiglione Italia per Expo Dubai 2020 con Carlo Ratti, Musei Civici di Reggio Emilia, la nuova fabbrica Elatech a Val Brembilla, Teatro Bruno Munari a Milano, Padiglione Noosphere XX1 alla Triennale Milano, i Padiglioni del Kuwait, del Vino Italiano ed Arts and Foods per EXPO Milano 2015, Museo del Novecento a Milano, la sede della Columbia University a New York, il Tempio Ind&ugrave; a Dolvy in India.</p>

Department Head

Luca Poncellini
Progettazione e Arti Applicate Department Head
Progettazione e Arti Applicate Department Head
Luca Poncellini
<p>Luca Poncellini &egrave; un architetto e designer con un Phd in Storia dell&rsquo;Architettura e Urbanistica. Partner dello studio Cliostraat fino al 2009, ha curato progetti e tenuto lecture in Italia e all'estero. I suoi lavori sono stati esposti anche alla Biennale di Venezia, al Van Alen Institute di New York, all&rsquo;ETH di Zurigo, al MAGA di Gallarate, alla Triennale Milano. Nel 2008 ha co-curato la mostra retrospettiva Laszlo Hudec, in collaborazione con il Consolato Ungherese a Shanghai. Dal 2013 &egrave; Course Leader del Biennio di Interior Design di NABA. Tra il 2015 e il 2019 ha diretto le attivit&agrave; del laboratorio di ricerca e il progetto C-Park. Dal 2019 &egrave; Department Head del Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate di NABA.</p>
Marco Scotini
Arti Visive Department Head
Arti Visive Department Head
Marco Scotini
<p>Marco Scotini &egrave; Direttore Artistico di FM Centro per l&rsquo;arte contemporanea, Milano, e Responsabile del programma espositivo del PAV, Parco Arte Vivente, Torino. &Egrave; Direttore Scientifico dell&rsquo;Archivio Gianni Colombo e dell&rsquo;Archivio Bert Theis e dal 2019 &egrave; membro dell&rsquo;Italian Council. Dal 2004 &egrave; Arti Visive Department Head di NABA. Dopo numerose collaborazioni con istituzioni artistiche internazionali (Van Abbemuseum, Eindhoven, Documenta, Kassel, MAXXI, Roma, SALT, Istanbul, Castello di Rivoli), ha curato il Padiglione dell'Albania alla Biennale di Venezia (2015), co-curato la prima Biennale di Anren in Cina (2017) ed &egrave; stato Direttore Artistico della 2nd Yinchuan Biennale (2018). Tra le pubblicazioni pi&ugrave; recenti: Utopian Display. Geopolitical Curating (Quodlibet NABA Insights, 2019), Politiques de la V&eacute;g&eacute;tation (Eterotopia France, 2019), Artecrazia (DeriveApprodi, 2017).</p>

Area Leader

Claudio Larcher
Area Leader Design
Area Leader Design
Claudio Larcher
<p>Nasce a Milano, si laurea in Architettura al Politecnico di Milano. Dopo un periodo di ricerca in Spagna, a Madrid e a Barcellona, nel 2002 fonda a Milano lo studio Modoloco Design Workshop, uno spazio di sperimentazione e ricerca, in cui culture ed esperienze diverse si materializzano in forme di architettura e design. A lungo docente alla Facolt&agrave; di Design e Arti della Libera Universit&agrave; di Bolzano e al Politecnico di Milano, ha insegnato in istituzioni italiane e corsi internazionali. Ha curato e partecipato a esposizioni in Italia, Giappone, Spagna, Francia, Inghilterra, Svezia. Nel 2017, 2018, 2019 &egrave; Ambasciatore del Design italiano per Svizzera, Albania e Uruguay. &Egrave; autore dei libri Globetrotting designers (Compositori), Design, scuola e solidariet&agrave; (Fausto Lupetti), Design from the Alps (Scheidegger Und Spiess) e Disegnare un cucchiaio per cambiare la citt&agrave; (Quodlibet).</p>
Colomba Leddi
Area Leader Fashion Design
Area Leader Fashion Design
Colomba Leddi
<p>Dopo varie collaborazioni con diversi stilisti tra cui Nanni Strada, nel 1992 Colomba Leddi entra nel Gruppo Frammenti e sperimenta tecniche artigianali da applicare nell&rsquo;abbigliamento. Nel 1996 apre il suo atelier a Milano, dove si trovano creazioni e tessuti unici, e la griffe &egrave; presente nelle migliori boutique italiane ed estere, tra cui Biffi a Milano, Philippe Model Maison a Parigi, HP Deco in Giappone, Thimbloom in Corea e Bird Boutique in Nuova Zelanda. Partecipa a fiere e mostre collettive in Italia e all&rsquo;estero, tra cui Passeggiata evanescente, con Melina Mulas, Galleria Le 5 Venice, Venezia (2010), W. Women in Italian Design al Triennale Design Museum, Milano (2016-2017), Documenta 2020 &ndash; Windows in pandemic, Tsinghua University Art Museum Beijing (2020). Lavora inoltre come costumista teatrale e cinematografica e ha insegnato in diverse universit&agrave; e accademie.</p>
Vincenzo Cuccia
Area Leader Media Design and New Technologies e Set Design
Area Leader Media Design and New Technologies e Set Design
Vincenzo Cuccia
<p>Si laurea in Scienze dei Beni Culturali all'Universit&agrave; Statale di Milano e si diploma in Montaggio presso la Scuola Civica di Cinema e Nuovi Media di Milano. Nelle sue precedenti esperienze professionali ha lavorato come montatore in pubblicit&agrave; e per la televisione collaborando con la RAI (Centro di Produzione di Milano) per programmi d&rsquo;intrattenimento, cultura e informazione. Nel 2009 &egrave; stato docente e Direttore del Dipartimento Film al SAE Institute a Milano e, successivamente, Coordinatore e Manager accademico, supervisionando i corsi undergraduate e postgraduate nell&rsquo;ambito dei Creative Media, nei campus di Milano, Amsterdam, Atene, Barcellona, Bruxelles, Madrid, Parigi e Stoccolma. Dal 2017 al 2021 &egrave; Course Leader del Triennio in Media Design e Arti Multimediali, dal 2021 &egrave; Area Leader di Media Design and New Technologies e di Set Design in NABA.</p>
Patrizia Moschella
Area Leader Communication and Graphic Design
Area Leader Communication and Graphic Design
Patrizia Moschella
<p>Sociologa dei processi culturali, &egrave; laureata all&rsquo;Universit&agrave; Statale di Milano e Phd in Filosofia della Conoscenza al Planetary Collegium, Plymouth University (UK). Ha collaborato con enti di ricerca internazionali (Universit&agrave; Statale di Milano, Eurisko, Doxa, RQ-Qualitative Research, Synergia) e partecipa a piattaforme interdisciplinari e interuniversitarie per progetti di comunicazione socio-culturale con associazioni e istituzioni (Libera, Assessorato alle politiche sociali di Milano). Tra i saggi pi&ugrave; recenti: &ldquo;Genealogia e Universit&agrave;. Profezia, Scenario, Utopia&rdquo;, in A. Bianchi, G. Leghissa (a cura di), <em>Mondi altri </em>(Mimesis, 2016). Dal 2004 collabora con NABA, dove dirige l&rsquo;Area Communication and Graphic Design e il Triennio in Graphic Design e Art Direction ed &egrave; docente di Metodologia della ricerca, Sociologia del processi culturali e Scenari Futuri (indirizzo Brand Design).</p>

Course Leader

TRIENNI

 

Andris Brinkmanis
Course Leader Triennio in Pittura e Arti Visive
Course Leader Triennio in Pittura e Arti Visive
Andris Brinkmanis
<p>Andris Brinkmanis &egrave; un critico d&rsquo;arte e curatore di origine lettone, che vive tra Milano e Venezia. Collabora con diversi giornali e riviste tra cui Il Corriere della Sera, Alfabeta 2, Arte e Critica, Flash Art International, Studija, ed &egrave; International Editor della rivista No Order. Art in a Post-Fordist Society. Tra 2007 e 2013 ha collaborato con i Padiglioni della Lettonia, Estonia e Asia Centrale alla Biennale di Venezia. Ha fatto parte del team curatoriale di Documenta 14 (2017), 2nd Yinchuan Biennale (2018) e ha curato <em>Infancy and History</em>, OCAT Institute, Beijing (2019). Docente in NABA dal 2009, dal 2013 &egrave; Course Leader del Triennio in Pittura e Arti Visive. La sua ricerca si concentra su temi quali l'educazione alternativa e il rapporto tra l&rsquo;educazione e il campo della cultura visiva.</p>
Claudio Larcher
Course Leader Triennio in Design
Course Leader Triennio in Design
Claudio Larcher
<p>Nasce a Milano, si laurea in Architettura al Politecnico di Milano. Dopo un periodo di ricerca in Spagna, a Madrid e a Barcellona, nel 2002 fonda a Milano lo studio Modoloco Design Workshop, uno spazio di sperimentazione e ricerca, in cui culture ed esperienze diverse si materializzano in forme di architettura e design. A lungo docente alla Facolt&agrave; di Design e Arti della Libera Universit&agrave; di Bolzano e al Politecnico di Milano, ha insegnato in istituzioni italiane e corsi internazionali. Ha curato e partecipato a esposizioni in Italia, Giappone, Spagna, Francia, Inghilterra, Svezia. Nel 2017, 2018, 2019 &egrave; Ambasciatore del Design italiano per Svizzera, Albania e Uruguay. &Egrave; autore dei libri Globetrotting designers (Compositori), Design, scuola e solidariet&agrave; (Fausto Lupetti), Design from the Alps (Scheidegger Und Spiess) e Disegnare un cucchiaio per cambiare la citt&agrave; (Quodlibet).</p>
Colomba Leddi
Course Leader Triennio in Fashion Design
Course Leader Triennio in Fashion Design
Colomba Leddi
<p>Dopo varie collaborazioni con diversi stilisti tra cui Nanni Strada, nel 1992 Colomba Leddi entra nel Gruppo Frammenti e sperimenta tecniche artigianali da applicare nell&rsquo;abbigliamento. Nel 1996 apre il suo atelier a Milano, dove si trovano creazioni e tessuti unici, e la griffe &egrave; presente nelle migliori boutique italiane ed estere, tra cui Biffi a Milano, Philippe Model Maison a Parigi, HP Deco in Giappone, Thimbloom in Corea e Bird Boutique in Nuova Zelanda. Partecipa a fiere e mostre collettive in Italia e all&rsquo;estero, tra cui Passeggiata evanescente, con Melina Mulas, Galleria Le 5 Venice, Venezia (2010), W. Women in Italian Design al Triennale Design Museum, Milano (2016-2017), Documenta 2020 &ndash; Windows in pandemic, Tsinghua University Art Museum Beijing (2020). Lavora inoltre come costumista teatrale e cinematografica e ha insegnato in diverse universit&agrave; e accademie.</p>
Alessandro Bertante
Course Leader Triennio in Media Design e Arti Multimediali
Course Leader Triennio in Media Design e Arti Multimediali
Alessandro Bertante
<p><strong>Alessandro Bertante</strong> &egrave; nato ad Alessandria nel 1969, vive da sempre a Milano. &Egrave; autore dei saggi <em>Re Nudo</em> (2005, NDA) e <em>Contro il &rsquo;68</em> (2007, Agenzia X). Fra i suoi romanzi ricordiamo <em>Al Diavul</em> (2008, Marsilio), vincitore del Premio Chianti,&nbsp;<em>Nina dei lupi&nbsp;</em>(2011 Marsilio, 2019 nottetempo), finalista Premio Strega e vincitore del Premio Rieti,&nbsp;<em>Estate crudele</em>&nbsp;(2013 Rizzoli), vincitore del Premio Margherita Hack e <em>Gli ultimi ragazzi del secolo</em>&nbsp;(Giunti 2016), vincitore del Premio Selezione Campiello.</p>
Margherita Palli
Course Advisor Leader Triennio in Scenografia
Course Advisor Leader Triennio in Scenografia
Margherita Palli
<p>Oltre alla proficua e costante collaborazione dal 1984 con il regista Luca Ronconi, che l&rsquo;ha portata a creare le scenografie per moltissimi spettacoli in Italia e nel mondo (Biennale di Venezia, Piccolo Teatro di Milano, Teatro alla Scala, Teatro di Roma, Festival di Salisburgo, NNT di Tokyo), lavora con registi e coreografi come M. Avogadro, A. Barzini, V. Binasco, F. Branciaroli, H. Brockhaus, L. Cavani, D. Ezralow, Yang Jiang, C. Lievi, V. Malosti, M. Martone, L. Muscato, C. Rifici, A.R. Shammah, A. Sokurov, The George Balanchine Trust. Oltre al lavoro in teatro, cura la progettazione di mostre ed eventi. Ha vinto numerosi premi, tra cui sei volte il Premio UBU, il Premio Abbiati, il Premio Gassman, il Premio ETI gli Olimpici del Teatro, il Premio Associazione Nazionale dei Critici di Teatro.</p>
Emanuele Lomello
Course Leader Triennio in Creative Technologies
Course Leader Triennio in Creative Technologies
Emanuele Lomello
<p>Fonda la propria formazione nel mondo delle performing media arts, prima come attore, quindi come video scenografo e light designer. Dal 2007 si occupa, come creative technologist, della progettazione di sistemi interattivi sperimentali per mostre, musei ed eventi live. I suoi lavori sono stati esposti in Italia, Giappone, Cina, Russia, Francia, Germania. Consulente per le tecnologie per enti pubblici e studi privati, affianca alla professione di sviluppatore hardware e software, l&rsquo;attivit&agrave; di docente e course leader in NABA. La sua ricerca, basata sulla Human computer interaction, indaga le possibilit&agrave; offerte dalla tecnologia digitale per esplorare nuovi campi del sapere e dell&rsquo;arte.</p>
Samuel Mathias Zitelli
Course Leader Triennio in Graphic Design e Art Direction
Course Leader Triennio in Graphic Design e Art Direction
Samuel Mathias Zitelli
<p>Graphic designer e art director, dopo aver completato i suoi studi a Milano, inizia a collaborare con varie agenzie di comunicazione, maturando passione per il mondo del brand e corporate image che diventa la sua specializzazione. Questa passione lo porta a fare esperienze professionali in e per dipartimenti di comunicazione e marketing di grandi aziende nazionali e multinazionali, come GLS, Salmoiraghi &amp; Vigan&ograve;, Marcegaglia. Lavora in NABA dal 2021, dove &egrave; Course Leader del Triennio in Graphic Design e Art Direction e docente del corso di Computer graphic.</p>

BIENNI

 

Fabio Pelagalli
Course Leader Bienni Specialistici in Visual Design e Integrated Marketing Communication e in User Experience Design
Course Leader Bienni Specialistici in Visual Design e Integrated Marketing Communication e in User Experience Design
Fabio Pelagalli
<p>Laureato in Scienze della Comunicazione presso l&rsquo;Universit&agrave; di Trieste, ha frequentato il Master in Digital Environment Design di NABA dove lavora dal 2010, prima come Coordinatore Accademico dell&rsquo;Area Communication and Graphic Design e poi come Course Leader del Master in Creative Advertising. Ha insegnato a livello accademico Software Art e Interactive System e Design Thinking.</p>
Amos Bianchi
Course Leader Biennio Specialistico in Nuove Tecnologie dell’Arte
Course Leader Biennio Specialistico in Nuove Tecnologie dell’Arte
Amos Bianchi
<p>Laureato in Filosofia, dopo un Master in Comunicazione all&rsquo;Universit&agrave; Statale di Milano e un corso di specializzazione in Storia e Filosofia all&rsquo;Universit&agrave; Bocconi, Amos Bianchi ha ottenuto nel 2017 un PhD in Media Studies all&rsquo;Universit&agrave; di Plymouth (UK). In NABA dal 2001, ha curato con Giovanni Leghissa <em>Mondi altri</em> (Mimesis 2016) e pubblicato articoli su riviste specializzate. Dal 2019 &egrave; nel comitato scientifico della collana <em>La sensibilit&agrave; vitale</em> di Rogas Edizioni. Il suo ambito privilegiato di ricerca &egrave; il pensiero di Michel Foucault.&nbsp;</p>
Marco Scotini
Course Leader Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali
Course Leader Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali
Marco Scotini
<p>Marco Scotini &egrave; Direttore Artistico di FM Centro per l&rsquo;arte contemporanea, Milano, e Responsabile del programma espositivo del PAV, Parco Arte Vivente, Torino. &Egrave; Direttore Scientifico dell&rsquo;Archivio Gianni Colombo e dell&rsquo;Archivio Bert Theis e dal 2019 &egrave; membro dell&rsquo;Italian Council. Dal 2004 &egrave; Arti Visive Department Head di NABA. Dopo numerose collaborazioni con istituzioni artistiche internazionali (Van Abbemuseum, Eindhoven, Documenta, Kassel, MAXXI, Roma, SALT, Istanbul, Castello di Rivoli), ha curato il Padiglione dell'Albania alla Biennale di Venezia (2015), co-curato la prima Biennale di Anren in Cina (2017) ed &egrave; stato Direttore Artistico della 2nd Yinchuan Biennale (2018). Tra le pubblicazioni pi&ugrave; recenti: Utopian Display. Geopolitical Curating (Quodlibet NABA Insights, 2019), Politiques de la V&eacute;g&eacute;tation (Eterotopia France, 2019), Artecrazia (DeriveApprodi, 2017).</p>
Luca Belotti
Course Leader Bienni Specialistici in Fashion Design e in Textile Design
Course Leader Bienni Specialistici in Fashion Design e in Textile Design
Luca Belotti
<p>Il suo metodo di insegnamento tiene conto di vari aspetti della moda: dal project management alla comunicazione visiva, passando attraverso l'illustrazione e lo styling. Queste capacit&agrave; sono il risultato del suo percorso formativo e professionale legato all'Illustrazione di moda e a collaborazioni con alcuni dei pi&ugrave; influenti artisti, designer, teorici e scrittori del panorama italiano quali, tra gli altri, Benedetta Barzini, Mariuccia Casadio, Eleonora Fiorani, Matteo Guarnaccia, Alessandro Guerriero, Nancy Martin, Angela Missoni, Cinzia Rugger, Shingo Sato e Alberto Zanoletti. Per anni ha gestito concorsi, progetti speciali, comunicazione web ed eventi per l'area Fashion di NABA. Tra i vari riconoscimenti esterni: pubblicazioni su Glamour IT, Vogue Talents, mostre presso Palazzo Giureconsulti (Milano) e Vicenza Oro Evolving Jewelry fair (Vicenza) e finalista Fashion Up Ronca Style Award (Verona). INSTAGRAM @casabelotti</p>
Valentina Dalla Costa
Course Advisor Leader Bienni Specialistici in Interior Design, in Product and Service Design e in Social Design
Course Advisor Leader Bienni Specialistici in Interior Design, in Product and Service Design e in Social Design
Valentina Dalla Costa
<p>Ha studiato design tra Milano, Berlino e la Cina, per poi specializzarsi in storia dell&rsquo;arte e dell&rsquo;architettura. Giornalista, consulente, storica dell&rsquo;arte e dell&rsquo;architettura. Insegna in NABA dal 2008, ha collaborato negli anni con Casa Vogue, La Stampa, DDN, Living Corriere e attualmente scrive per Pambianco Design. La sua attivit&agrave; giornalistica &egrave; affiancata dalla valorizzazione del mondo del progetto: da oltre dieci anni organizza itinerari tematici legati al patrimonio artistico e architettonico della citt&agrave; di Milano, con un focus particolare su designer, artigiani e architetti. Cura i contenuti redazionali e i percorsi tematici per Como Lake Design Festival. Tra le ultime pubblicazioni,&nbsp;<em>Disegnare un cucchiaio per cambiare la citt&agrave;</em>, scritto con Claudio Larcher, Design Area Leader, e pubblicato da Quodlibet per la collana NABA Insights. Dal 2020 &egrave; Course Advisor Leader dei Bienni Specialistici dell&rsquo;Area Design di NABA.</p>

MASTER

 

Sara Buluggiu
Course Advisor Leader Master Accademico in Creative Advertising
Course Advisor Leader Master Accademico in Creative Advertising
Sara Buluggiu
<p>Sara Buluggiu, all'avanguardia nel campo del digital media in Italia sin da quando il collegamento alla rete avveniva con i modem 56K, vanta una lunga carriera di agenzia nelle principali insegne mondiali, tra cui Publicis e Aegis. Dal 2011 si occupa di Programmatic Advertising, risultando di fatto una delle prime in Italia a parlare di questo nuovo modo di acquistare gli spazi e diventandone riconosciuta esperta a livello europeo. Docente di media dal 2014 presso le pi&ugrave; importanti business school italiane, collabora con NABA dal 2016 e dal 2019 dirige il Master in Creative Advertising.</p>
Ilaria Bonacossa
Course Advisor Leader Master Accademico in Contemporary Art Markets
Course Advisor Leader Master Accademico in Contemporary Art Markets
Ilaria Bonacossa
<p>Curatrice e critica d&rsquo;arte, dal 2017 &egrave; Direttrice di Artissima, Internazionale d&rsquo;Arte Contemporanea. Dal 2016 &egrave; Direttrice Artistica della Fondazione La Raia e dal 2017 &egrave; membro del consiglio del Prix Prince Pierre. Laureata in Storia dell&rsquo;Arte Contemporanea all&rsquo;Universit&agrave; Statale di Milano, dopo un Master in Studi Curatoriali al Bard College ha collaborato con il Whitney Museum. &Egrave; stata curatrice alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, del Padiglione Islandese alla Biennale di Venezia del 2013 e Direttore Artistico del Museo Villa Croce. &Egrave; stata membro del Comitato Tecnico per le acquisizioni del museo FRAC Provence-Alpes C&ocirc;te d&rsquo;Azur, del Comitato scientifico del PAC di Milano, direttrice per l&rsquo;Italia del programma internazionale Artist Pension Trust e membro della Giuria alla 52. Biennale d&rsquo;Arte di Venezia.</p>
Francesco Zanot
Course Advisor Leader Master Accademico in Photography and Visual Design
Course Advisor Leader Master Accademico in Photography and Visual Design
Francesco Zanot
<p>Critico, curatore e storico specializzato in fotografia, ha curato mostre e pubblicazioni di autori come Mark Cohen, Guido Guidi, Olivo Barbieri, Takashi Homma, Linda Fregni Nagler, Boris Mikhailov, Francesco Jodice, tra gli altri. Tra le sue ultime pubblicazioni figurano antologie sul lavoro di Luigi Ghirri, Alec Soth ed Erik Kessels. Curatore di CAMERA Centro Italiano per la Fotografia tra il 2015 e il 2017, ha tenuto conferenze presso numerose istituzioni italiane e internazionali, fra cui la Columbia University di New York. Associate editor della piattaforma curatoriale Fantom, ha curato le mostre <em>Give Me Yesterday</em> e <em>Questioning Pictures. Stefano Graziani</em> per Fondazione Prada Osservatorio. &Egrave; attualmente Direttore Artistico della Biennale Foto/Industria, presso la Fondazione MAST, Bologna.</p>

Advisor

Angelo Colella
NABA Communication and Graphic Design Advisor
NABA Communication and Graphic Design Advisor
Angelo Colella
<p>Graphic e Type Designer, ha progettato esposizioni d&rsquo;arte e design con Gianni Colombo, Emilio Isgr&ograve;, Lucio Del Pezzo, Gabriele Basilico, Marcello Morandini e Christoph Broadbent. Ha coordinato l&rsquo;immagine aziendale di prestigiosi brand, tra cui Fiam Italia, Gualtiero Marchesi, Soci&eacute;t&eacute; Gen&eacute;ral&eacute;, PPG Univer, Archema, Poliform, oltre ad essere stato responsabile dell&rsquo;immagine della Prague International Marathon e della Czech Federation Basketball. Ha lavorato come Creative Design Director in importanti gruppi internazionali tra cui Publicis, Republic Lab, Ebs Design, Arnold World Wide (Gruppo Havas), Milano AD (Gruppo Carpe Diem). &Egrave; associato all&rsquo;ADI PDA e Type Director Club di New York. Collabora con NABA dalla sua fondazione, prima come docente di Graphic Design e poi come Direttore del Dipartimento di Communication and Graphic Design.</p>
Dante Donegani
NABA Design Advisor
NABA Design Advisor
Dante Donegani
<p>Architetto e designer, dopo un Master in Design alla Domus Academy, ha collaborato con Marco Zanuso e Andrea Branzi e per la Corporate Identity di Olivetti. Nel 1993 ha fondato lo studio D&amp;L con Giovanni Lauda lavorando in diversi settori della progettazione. Ha disegnato prodotti per la casa e l&rsquo;ufficio per Isuzu, Memphis, Stildomus, Luceplan, Edra, Kelebek, Rotaliana, Radice, Viceversa. Tra i suoi progetti pi&ugrave; celebri: <em>Lisca </em>(Rotaliana, IF Product Design award 2005); Multipot (Rotaliana, menzione all'XXI Compasso d&rsquo;Oro 2008); la chaise longue <em>Passepartout</em>, (Edra), nella collezione permanente del MoMA di San Francisco e di Triennale Milano; <em>Agronica</em>, con Andrea Branzi, nella collezione del Centre Pompidou di Paris. Il suo lavoro &egrave; stato esposto alla Biennale di Barcellona, al Centre Pompidou, alla Triennale Milano, alla Biennale di Venezia. Ha diretto il Master in Design alla Domus Academy ed &egrave; nella Faculty NABA dal 2013.</p>
Nicoletta Morozzi
NABA Fashion Advisor
NABA Fashion Advisor
Nicoletta Morozzi
<p>Componente del Consiglio Superiore per i beni culturali e paesaggistici del Mibact, la sua attivit&agrave; professionale attraversa la moda, il design e l&rsquo;arte, con progettazione di collezioni di maglieria industriale e a mano, mostre internazionali di moda e design, pubblicazione di libri e collaborazioni con magazine, realizzazione di opere di arte tessile. Dal lavoro svolto in NABA sono emersi i progetti: <em>Do-knityourself</em>, che ha portato alla realizzazione delle mostre <em>Do-it-jibun-de</em> all&rsquo;Atelier Muji di Tokyo e <em>Dritto-Rovescio</em> alla Triennale Milano, dove &egrave; stato presentato <em>Family Dress</em>, opera collettiva diventata riferimento per il mondo del nuovo knitting; <em>Milano-Cina, una esperienza di design</em>, che ha coinvolto la comunit&agrave; sino-milanese di via Sarpi. Ha tenuto lectures e conferenze in Canada, Cina, Germania, Giappone, India, Sud Africa, Svezia.</p>