QS World University Rankings® by Subject: NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana e nella Top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art & Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

Chi è il Regista?

Nell’ambito della produzione audiovisiva il regista dirige la troupe svolgendo funzioni di coordinamento tecnico e artistico.

Il regista è il responsabile ultimo dell’opera audiovisiva, poiché le scelte da lui attuate determinano la qualità artistica e la sostenibilità finanziaria dello specifico progetto.

Cosa fa il Regista?

Il regista supervisiona l’intera opera audiovisiva di cui è il responsabile artistico, in dettaglio:

  • analizza la sceneggiatura e da questa trae il découpage (versione della sceneggiatura che include riferimenti tecnici e stilistici);
  • seleziona e dirige gli attori;
  • coordina l'équipe artistica (il direttore della fotografia, lo scenografo, il costumista, il responsabile degli effetti speciali eccetera) e seleziona le proposte creative che i vari componenti di quest’ultima gli sottopongono;
  • definisce il piano di produzione assieme al produttore esecutivo;
  • dirige l’intera troupe nel corso delle giornate destinate alle riprese;
  • supervisiona la post-produzione (il montaggio video, il sound design, la produzione musicale);
  • seleziona i materiali proposti del reparto comunicazione (locandine, trailer eccetera).

Quali skills deve avere un Regista?

Essendo il responsabile ultimo dell’intera opera audiovisiva il regista deve possedere competenze alquanto eterogenee, a titolo d’esempio è necessario che abbia:

  • buone capacità di scrittura, poiché queste sono necessarie per la composizione di découpage, per approntare materiali di presentazione, per la correzione e la scrittura di dialoghi, eccetera;
  • una dialettica efficace e appassionante, poiché deve coordinare l’operato di un grande numero di individui e deve sapere motivare l’intera troupe anche nei momenti di maggior disagio e scoramento;
  • sufficienti capacità di disegno, poiché quest’ultimo è uno strumento di grande utilità per la comunicazione con gli artisti che si occupano dell’aspetto stilistico dell’opera (direttore della fotografia, scenografo, costume designer, eccetera);
  • un originale e peculiare gusto estetico;
  • ampie competenze tecniche nell’ambito della produzione e post-produzione audiovisiva (videocamere, obiettivi, attrezzature per il movimento camera, software di montaggio audio-video).

Come diventare un Regista?

Per intraprendere la professione di regista è necessario impegnarsi nella realizzazione di opere audiovisive che siano in grado di evidenziare una vivace creatività, un riconoscibile gusto estetico e una consolidata competenza tecnica.

Se l’interesse specifico è rivolto al cinema, piuttosto che ad altre forme di audiovisivo, è di sicuro beneficio che le proprie opere riescano a ottenere un riconoscimento nell’ambito dei circuito dei festival cinematografici.

Cosa studiare per diventare Regista?