QS World University Rankings® by Subject: per il secondo anno consecutivo NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana e nella top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art & Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

Dal 17 al 27 settembre il Festival della Biodiversità, giunto alla sua quattrodicesima edizione, ospita “From discipline to holobiont” il progetto delle studentesse del Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali Dong Yixuan, Xiong Xiu e Ko Yuhsin, che comprende una Performance dell’alumnus NABA Davide Dicorato.

L’installazione a cielo aperto, ospitata dal Parco Nord Milano, va a esplorare il tema “La salute delle piante” raccontando le peculiarità dell’ippocastano e il suo parassita principale: il bruco Cameraria ohridella, che attacca brutalmente le foglie della pianta, e che, originario della Macedonia, si è diffuso in Italia e in Europa nei primi anni ’90 proprio a causa dell’uomo.

Lungo la mostra all’ombra degli ippocastani malati i visitatori sono coinvolti nella storia di una malattia vegetale e dei precari equilibri tra vita e morte in cui si trova ciascun essere vivente, approfondendo il tema dell’holobiont, l’assemblaggio di un ospite e delle molte altre specie che vivono in esso o intorno ad esso e che vanno a formare un’unità ecologica.

Al termine dell’installazione i visitatori vengono simbolicamente chiamati a partecipare alla difesa della salute della pianta e a prevenire l’attacco del bruco con un semplice gesto di responsabilità e consapevolezza: raccogliendo le foglie infette cadute e a gettandole in un apposito contenitore contribuiranno a evitare ulteriori infezioni durante la primavera successiva.

La mostra è visitabile liberamente fino al termine del Festival.

L’evento si terrà in lingua inglese.

Per saperne di più visita www.festivalbiodiversita.it

Credits:
From discipline to holobiont, curatorial team: Dong Yixuan, Ko Yuhsin, Xiong Xiu.
Artist in Performance: Davide Dicorato, Francesco Fossati
Photo by Chen Run

News correlate

I progetti di studenti, alumni e docenti NABA nei festival di cinema

Sul grande schermo si susseguono immagini e racconti di studenti, alumni e docenti NABA. Da F...

Creatività e sviluppo: NABA partecipa al co/workshop del CIANS

Un appuntamento per affrontare il futuro partendo dalle idee e dai progetti: NABA prende part...

NABA partecipa ad ASVOFF: il festival internazionale dedicato al fashion film

L’universo moda si racconta attraverso il linguaggio cinematografico e NABA partecipa a...