QS World University Rankings® by Subject: NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana ed è presente nella top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art&Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

NABA è lieta di annunciare che i 5 migliori progetti degli studenti del Triennio in Fashion Design dell’Accademia, realizzati durante il workshop “Give Voice!” a cura di Converse e The Good Neighborhood Collective, la piattaforma e community di connessioni e collaborazioni tra talenti emergenti italiani delle seconde generazioni, sono stati selezionati da i-D, il magazine dedicato a moda, musica, arte e youth culture.

Il workshop ha invitato gli studenti dell’Area Fashion Design di NABA a reinterpretare 30 iconici modelli Converse sovvertendo le silhouette e infondendovi i temi affrontati durante il webinar: antirazzismo, sostenibilità, fluidità e giustizia.

Moderato dalla Editor at Large di i-D Italy Gloria Maria Cappelletti, e tenuto dai membri di TGNC con il supporto di Converse, il workshop ha avuto l’obiettivo di utilizzare la progettazione di moda come veicolo per la comunicazione di messaggi sociali oggi urgenti e cruciali.

Complimenti agli studenti i cui progetti sono stati selezionati come i migliori da i-D:  Elize Nzusi e Benedetta De Nardis, con “Back To Psychedelic Future” nel quale si sono lasciate ispirare dalla fantasmagorica era di Soul Train e Motown; a Elisabetta Caspani e Francesca Fusetti, che hanno proposto “Black Eccellence”, un progetto che celebra la diversità nel suo essere bacino di eccellenza, di crescita, di condivisione e unione di talenti; a Jingjing Huang, Marine Caron, Yang Shen e Tzveta Torlova che con “Love Yourself” hanno affrontato il tema del self-love; Isley Dunlop, Giulia Innocenti e Gaia Orrù sono invece stati selezionati con “PUNK” ispirato al gruppo hardcore punk americano Bad Brains; e infine a Seyla Grassi e Martina Alvi che con il loro “WHERE IS THE LOVE?” hanno proposto una sorta di reenactment dell’iconica canzone dei Black Eyed Peas, un vero e proprio inno all’amore, alla libertà e all’accettazione del prossimo.

Scopri di più sul sito di i-D.

Cover: dal progetto “WHERE IS THE LOVE?” delle studentesse Seyla Grassi e Martina Alvi.