QS World University Rankings® by Subject: NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana ed è presente nella top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art&Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

L’Area Design di NABA ha partecipato a “Ri-cucire il futuro”, la residenza a cura di Makers Unite e di BASE, con la quale ha preso avvio il 14 dicembre PLAYGROUND, il Public Program di BASE Milano, un palinsesto digitale e fisico che si compone di conversazioni, approfondimenti e residenze fatti di sconfinamenti tra settori e processi creativi collettivi.

Il workshop, che si è tenuto dal 14 al 17 dicembre presso BASE Milano, ha coinvolto gli studenti dell’Area Design di NABA Sofia Biondi, Lucrezia Dall’Aglio, Carrie Hack, Giulia Madini, Andrea Mazzini, Andreea Maria Popescu, Rosalinda Vecchi e Sarah Vigani in un processo creativo che li ha invitati a reinterpretare la mascherina da simbolo di un periodo di distanziamento a oggetto abilitatore di dialogo interculturale.

La residenza è infatti il primo passo in Italia per l’olandese Makers Unite, la cui missione è quella di facilitare l’accesso all’attività sociale e lavorativa per persone migranti, e ha visto la partecipazione di Spazio 3R, sartoria sostenibile che crea opportunità per donne in situazioni di fragilità.

Gli studenti dell’Area Design e le ragazze dello Spazio 3R hanno collaborato per trovare una lettura positiva della drammatica situazione sanitaria odierna a partire dalla mascherina, un oggetto che è entrato prepotentemente nelle nostre vite e che ci accomuna tutti, ribaltandone il concetto attraverso il dialogo tra culture differenti, per esprimere la visione positiva di un futuro post-Covid e simboleggiare un nuovo inizio, un nuovo accesso alla vita.

La residenza è realizzata con il supporto dell'Ambasciata dei Paesi Bassi e il Consolato Generale a Milano.

Per maggiori informazioni visita il sito di BASE Milano.

News correlate

NABA partecipa a She Moves Us, workshop di PUMA e AC Milan

Gli studenti dell’Area Fashion Design di NABA hanno preso parte, lo scorso 10 settembre...

NABA partecipa a virtual.drupa

L’Area Communication and Graphic Design NABA continua la sua collaborazione con drupa, ...

NABA e Yakult Italia per BacteriArt Day

La collaborazione tra NABA e Yakult Italia, nata per valorizzare l’affascinante mondo d...