QS World University Rankings® by Subject: per il secondo anno consecutivo NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana e nella top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art & Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

Che cos’è oggi il possibile? Fare ecologia significa innanzitutto confrontarsi con questa domanda. “(Im)possible Ecologies” è un progetto espositivo dell’Area Visual Arts di NABA, nato proprio da quest’indagine. La mostra si terrà dal 20 al 26 giugno, presso l’Orto Botanico di Roma Polo Museale Sapienza, in Largo Cristina di Svezia, 23 A – 24. Il pubblico potrà vedere le opere degli studenti del Triennio in Pittura e Arti Visive delle sedi di Milano e Roma e del Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali, che da ottobre prenderà il via anche nel campus romano*.

Il 20 giugno alle 17:30, gli stessi studenti del Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali in cui racconteranno in un Seminario le tematiche di ricerca caratterizzanti il corso, inclusa la propria esperienza nella curatela del progetto espositivo. Alle 19:00, seguirà l’opening della mostra d'arte di Roma, su prenotazione, che per la prima volta riunisce le opere realizzate dagli studenti del Dipartimento di Arti Visive di entrambi i campus.

La mostra all'Orto Botanico di Roma Polo Museale Sapienza

La relazione tra ecologie (ambientale, sociale e psichica), pratiche artistiche e studi curatoriali è, da anni, un elemento centrale nei processi pedagogici sviluppati dall’Area Visual Arts di NABA. Quest’approccio pluralista ha imposto le coordinate anche per lo sviluppo di “(Im)possibile Ecologies”. Il nomadismo, il mito e la metamorfosi, l’ecofemminismo, le memorie coloniali e un certo richiamo alla decelerazione: nelle opere degli studenti-artisti vengono affrontati i temi focali dell’ecologia politica. Il progetto espositivo beneficia anche delle suggestioni della location. L’Orto Botanico di Roma Polo Museale Sapienza è un museo vivente. Questo luogo di tutela della biodiversità è anche simbolo dell’Italia quale stato-nazione dal passato coloniale, si offre come un teatro privilegiato in cui mettere a confronto tali interrogativi sugli orizzonti del possibile.

Gli artisti e i curatori di “(Im)possible Ecologies”

"(Im)possible Ecologies” del nasce da un’idea di Andris Brinkmanis (Course Leader Triennio in Pittura e Arti Visive) e Marco Scotini (Arti Visive Department Head); mentre, il coordinamento è di Vasco Forconi e la Graphic Identity di Giordano Cruciani.

Le opere sono degli studenti del Triennio in Pittura e Arti Visive (campus di Roma e Milano) e del Biennio in Arti Visive e Studi Curatoriali (campus di Milano): Chiara Antonelli, Roberta Argenta, Davide Barberi, Eleonora Del Bene, Isabel Bergant, Elisabetta Bottura, Francesca Bullo, Alessandro Cavallini, Elisa Ceneri, Michela Fabriani, Diego Giannettoni, Romina Guerrero, Camilla Gurgone, Munisa Kholkhujaeva, Kenny Alexander Laurence, Miranda Lopez Ortega, Giorgio Mattia, Rebecca Momoli, Katia Mosconi, Giuliana Paolino, Tatiana Russi Soto, Lorenzo Silvestri, Alessandro Sorrentino, Shaha Tanvi, Mateusz Dalla Torre, Barbara De Veteris, Iris Volpato, Shaoqi Yin.

A occuparsi della curatela, gli studenti del Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali (campus di Milano): Shamooda Amrelia, Elisabetta Calligaro, Antonela Solenicki, Zixin Han, Harshitha Jois, Elena Marcon, Nicolò Martinelli, Rosaria Murolo, Alberto Navilli, Barbara Niniano, Martina Pumpel, Alessia Riva, Federica Rizzo.

Si ringraziano Silvia Simoncelli (NABA Head of Education - Roma), Caterina Iaquinta (Advisor Leader del Triennio in Pittura e Arti Visive della sede di Roma), Lorenzo Romito (docente NABA).

(Im)possible Ecologies è il primo atto di un più ampio progetto espositivo che proseguirà il prossimo autunno con una mostra dedicata al tema della memoria e dell’archivio a Milano.

* La sede di Roma di erogazione del Biennio è in attesa di approvazione da parte del MUR per l’A.A. 2022/23

 (Im)possible Ecologies: informazioni sull’evento

Orto Botanico di Roma Polo Museale Sapienza, Largo Cristina di Svezia, 23 A – 24
Mostra: dal 20 al 26 giugno

20 giugno
Dalle 17:30: presentazione degli studenti del Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali
Dalle 19:00 alle 21:30: opening della mostra. Su prenotazione, RSVP events@naba.it

Visite aperte al pubblico
21 giugno / 26 giugno: orario 9 – 18.30
Ingresso previo accesso all’Orto Botanico di Roma Polo Museale Sapienza

 

Cover: Graphic Identity di Giordano Cruciani