20+21 is still 40. NABA compie 40 anni.
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

NABA è lieta di presentare “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” di Valentina Tanni, storica dell’arte, curatrice e docente del corso di Culture digitali del Triennio in Media Design e Arti Multimediali di NABA, nell’incontro che si terrà mercoledì 16 dicembre alle 19.00, in diretta sul canale YouTube dell’Accademia.

Il libro, edito da NERO Editions, racconta come l’avvento di Internet, la diffusione delle nuove tecnologie e l’ascesa dei social network abbiano stravolto il nostro universo visivo con gif animate, ritocchi su Photoshop e pratiche appropriazioniste di ogni genere e grado.

L’intervento sarà un’occasione per ripercorrere il rapporto tra arti visive e culture digitali dagli anni duemila in poi attraverso le trasformazioni dell’arte contemporanea del XXI secolo sotto la spinta della diffusione del web e delle piattaforme social.

Attraverso alcuni esempi “da Marcel Duchamp a TikTok”, si delineeranno possibili contorni dell’arte e riflessioni aperte sulle modalità di fruizione delle immagini nei nostri tempi, dove la rapidità di accesso, diffusione e condivisione, ha alterato i processi di comunicazione e consumo delle stesse immagini.

Alla presentazione del libro interverranno Silvia Simoncelli, NABA Head of Education del campus di Roma, storica dell’arte e curatrice, e Clusterduck, collettivo interdisciplinare che lavora al crocevia tra ricerca, design e cinema, e che sta attualmente sviluppando Meme Manifesto, un progetto transmediale nato per esplorare i significati occulti e le potenzialità comunicative della simbologia memetica.

L’incontro è il primo degli appuntamenti di Books at NABA, la nuova iniziativa che proporrà al pubblico riflessioni su tematiche inerenti alle discipline dell’accademia a partire dalla presentazione di un libro curato da un docente NABA.

Seguirà il 13 gennaio la presentazione del libro dell’artista e docente Marco Bongiorni, “Drawing as Fighting un manuale di disegno sperimentale che si struttura in una serie di appunti corredati da esercizi ispirati al mondo della Boxe; un metodo di lavoro che ha coinvolto gli studenti NABA in una performance al Palais de Tokyo.

Per seguire il talk basterà collegarsi mercoledì 16 dicembre alle 19.00 sul canale YouTube di NABA.