20+21 is still 40. NABA compie 40 anni.
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

NABA è lieta di presentare “Drawing as Fighting” di Marco Bongiorni, artista e docente di Disegno in NABA, il prossimo mercoledì 13 gennaio alle 18.00, in diretta sul canale YouTube dell’Accademia, nel secondo appuntamento con il format Books at NABA, la nuova iniziativa concepita per proporre al pubblico riflessioni su tematiche inerenti alle discipline dell’Accademia a partire dalla presentazione di un libro curato da un docente.

“Drawing as Fighting” è un manuale di disegno sperimentale che si struttura in una serie di appunti corredati da esercizi esperienziali ispirati al mondo della Boxe.
Edito da Milieu Edizioni, il libro nasce dall’ipotesi di accostamento di due discipline apparentemente opposte e distanti, come il Disegno e il Pugilato, per far emergere alcune delle dinamiche affini che queste sembrano condividere. Disegnare e boxare per l’autore sono la stessa cosa; il ring è un’eterotopia come il foglio da disegno, entrambi rappresentano uno spazio limitato da cui il pittore e il pugile cercano l’imprevedibilità per discostarsi da modelli predeterminati per sorprendere e inventare.

Il libro si inserisce in una ricerca sperimentale su nuove applicazioni del disegno contemporaneo che Bongiorni conduce da anni e che ha visto tra le prime manifestazioni la perfomance Drawing as Fighting in occasione di DO DISTURB, festival non-stop di arti performative realizzato da Palais de Tokyo di Parigi con il coinvolgimento degli studenti del Dipartimento di Arti Visive di NABA. La perfomance, riportata nel volume, si strutturava in una serie di esercizi di disegno performativo trovando riferimenti in Alfred Yarbus, Mihály Csíkszentmihályi fino alle sperimentazioni performative di Joan Jonas.

A partire dalle riflessioni presentate dal libro, si confronteranno in un dialogo l’autore Marco Bongiorni e Pesce Khete, artista e docente del Triennio in Pittura e Arti Visive NABA.
L’incontro sarà moderato da Gabriele Sassone, scrittore e docente di Critical Writing presso NABA.