QS World University Rankings® by Subject: per il secondo anno consecutivo NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana e nella top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art & Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

NABA è lieta di annunciare che la studentessa del Triennio in Fashion Design Lucia Grande, con il suo outfit “Everyone sees what they know”, si è aggiudicata il premio della categoria YKK nella sesta edizione di Milano Moda Graduate, la manifestazione organizzata da Camera Nazionale della Moda Italiana, dedicata alle eccellenze delle scuole di moda italiana, tenutasi ieri alle ore 17.00 presso La Permanente.

L'outfit realizzato da Lucia Grande, “Everyone sees what they know”, si concentra sulla scomposizione e ricomposizione visiva. Questo processo è anche il concetto base delle caratteristiche stampe all over che rappresentano una riflessione sul tema della dimensione termica: attraverso il liquid color scelto la giovane stilista intende ricreare visivamente la sensazione di calore, energia e dinamicità. Altro elemento determinante sono le zip, del brand YKK, anch’esse stampate, senza le quali l'intero outfit non esisterebbe. Il pantalone di base workwear, in gabardine di cotone molto chiara, è rivisitato attraverso gli accessori che compongono i due pannelli laterali foderati, comprensivi di tasche applicate. Anche il padded jacket in neoprene nero riassume a pieno l'idea di scomposizione, dividendosi in collo, busto, sottomanica, soprammanica e tasselli superiori che si possono ricomporre come dei borselli da inserire nel manico della borsa in scuba stampata, che completa l'outfit con una serie di forme geometriche.

Ha sfilato in passerella a Milano Moda Graduate 2020, per la categoria Fashion design, anche la capsule collection A” realizzata da Andrea De Luca, alumnus del Triennio in Fashion Design di NABA. Il titolo della collezione creata da Andrea De Luca, vuole essere la metafora di molte cose. La lettera è composta da tre righe, ciascuna collegata a uno degli anni accademici che compongono un corso triennale. L’unione di queste tre linee può essere paragonata a una delle più grandi architetture di tutti i tempi, “The Lion Gate”, che si basa sul principio di stipiti e architravi. Pertanto, "A" vuole significare la conoscenza inamovibile, il fondamento su cui continuare a costruire progetti e generare idee, giorno dopo giorno. Inoltre, “A” sta per aria, l’elemento cardine delle creazioni di Tomàs Saraceno, Hongtao Zhou e della Biennale di Venezia (in particolare del Padiglione Nordico “Another Generosity”) da cui è nata l'ispirazione di questa collezione, in cui l'abito è inteso come riparazione, architettura viva e seconda pelle.

News correlate

Il premio di design di NABA: i vincitori dell’edizione 2022

Il 17 maggio, la sala Excelsior di Anteo Palazzo del Cinema ha ospitato la cerimonia di premi...

QS World University Rankings® by Subject 2022

QS World University Rankings® by Subject 2022: ancora una volta, NABA fra le 100 migliori...

NABA vince nell’ambito del programma Erasmus+

NABA è lieta di annunciare la vittoria del bando Erasmus+ KA210, lanciato a marzo 2021...