QS World University Rankings® by Subject: per il secondo anno consecutivo NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana e nella top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art & Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

Dopo il successo dello scorso anno ha preso il via la seconda edizione di “BACTERIART, from invisible to visible”, il progetto promosso da NABA e Yakult Italia che vedrà coinvolti gli studenti del Triennio in Pittura e Arti Visive e del Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali delle sedi di Milano e Roma, sotto la guida di Andris Brinkmanis, Course Leader del Triennio in Pittura e Arti Visive dell’Accademia assieme a Chiara Lupi, Project coordinator per la didattica del progetto.

La sfida lanciata anche quest’anno da Yakult Italia agli studenti di NABA è quella di rendere visibile il micro-mondo dei batteri, che vivono all’interno dell’intestino di ogni essere umano, - con particolare focus sul sistema di comunicazione bi-direzionale tra intestino e cervello, noto come “gut-brain axis” -, attraverso il linguaggio dell’arte e della creatività. Un connubio quindi tra arte e scienza, che vedrà la propria espressione nelle opere create dagli studenti, che racconteranno il fascino e la centralità di questo ecosistema invisibile, ma così importante per la nostra salute.

La call to action del progetto è stata lanciata ufficialmente lo scorso 27 ottobre, in un evento digitale, durante il quale gli studenti sono entrati in contatto per la prima volta con il mondo dei batteri e, grazie alla successiva visita virtuale presso i laboratori di microbiologia di AAT – Advanced Analytical Technologies - partner ufficiale del progetto, tenuta il 4 novembre, hanno potuto approfondirne la conoscenza.

Dall’1 al 3 dicembre gli studenti del Dipartimento di Arti Visive hanno avuto l’opportunità di prendere parte a “Sympoiesis Seminar” il workshop intensivo con cui Nomeda & Gedimimas Urbonas, artisti e docenti del Massachusetts Institute of Technology - MIT, tornano in NABA, per aiutare gli studenti a comprendere al meglio la relazione che può esistere tra arte e microbiologia e come questo si possa esprimere attraverso diversi linguaggi come la scultura, la pittura, la fotografia e le tecnologie digitali.

Durante il workshop, dopo un approfondito excursus sulla loro pratica artistica, che fa del connubio tra arte e scienza la sua caratteristica peculiare, agli studenti sono stati proposti alcuni aspetti metodologici della progettazione artistica. Attraverso un laboratorio aperto, partecipato e una pedagogia alternativa, per gli studenti il workshop è stato un’occasione per riflettere sui temi dell’equilibrio, del benessere, della diversità e salute.

Il seminario proposto per questa seconda edizione ha visto la partecipazione di invitati d’eccezione, quali la scienziata e biodesigner Sunanda Sharma, Postdoctoral Scholar presso JPL – Jet Propulsion Laboratory, NASA / California Institute of Technology; e Ani Liu, artista e ricercatrice che nel suo lavoro supera i confini tra arte e scienza per esplorare aspetti culturali quali i temi dell’identità e della soggettività.

Come nella precedente edizione, alla fine del percorso, una giuria internazionale, composta da personalità in campo artistico e scientifico, valuterà le opere finaliste esposte all’interno di una mostra, nel corso dell’evento “BacteriArt Day”.

News correlate

NABA e Real Time: la creatività contro la violenza di genere

La lotta alla violenza di genere è al centro della collaborazione fra NABA e Real Time...

POP!: il magazine di NABA e MM, le mostre dell’ADI Design Index 2022

“POP! Abitare, voce del verbo Popolare” racconta storie, progetti, desideri e vis...

NABA e l’intervento di street art a Milano per Sella SGR

La creatività è chiamata ad affrontare i temi della sostenibilità ambien...