QS World University Rankings® by Subject: per il secondo anno consecutivo NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana e nella top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art & Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

Disegnare un cucchiaio per cambiare la città

 
Il prossimo mercoledì 15 luglio alle ore 18:30, NABA presenterà nell’ambito della rassegna culturale Triennale Estate, il secondo volume della collana editoriale NABA Insights “Disegnare un cucchiaio per cambiare la città” (Quodlibet editore) di Claudio Larcher, NABA Design Area Leader, e Valentina Dalla Costa, giornalista e docente NABA con un intervento di Andrea Branzi.

Alla presentazione del volume, dopo un’introduzione di Guido Tattoni, direttore NABA, interverranno oltre agli autori, Marco Sammicheli, International Relations Chief Officer di Triennale Milano, e Italo Rota, architetto e NABA Scientific Advisor, per un confronto sui temi legati alla progettazione contemporanea che emergono dal libro.

Sfide, nuovi scenari, difficoltà, cambiamenti di paradigma, di mercato e di scala; dalla città reale a quella digitale, dal valore del dato che surclassa quello dell’oggetto nel tentativo di definire quello che è oggi il design contemporaneo.

Il volume è nato da un’idea di Claudio Larcher che ha coinvolto un gruppo di designer italiani in un cammino verso il rifugio Taramelli, a 2046 metri, nel cuore delle Dolomiti. A partire dalla citazione di Ernesto Nathan Rogers del 1952 “dal cucchiaio alla città”, che crede possibile affrontare tutto con la progettazione architettonica, gli autori ribaltano il concetto in “dalla città al cucchiaio”: il piccolo che agisce sul grande, la scala ridotta che influenza la grande scala. Attraverso la formula narrativa del dialogo è stato possibile restituire le riflessioni e i punti di vista differenti, talvolta opposti, dei progettisti che hanno preso parte al libro permettendo così di restituire un fermo immagine su quello che accade oggi dal punto di vista di designer e docenti NABA: Lorenzo De Rosa, Francesco Fusillo, Ernesto Iadevaia, Eugenia Morpurgo, Marcello Pirovano, Filippo Protasoni e Sara Ricciardi.

Della collana NABA Insights, a cura di Guido Tattoni e Italo Rota, ricordiamo anche la pubblicazione curata da Marco Scotini, “Utopian Display. Geopolitiche curatoriali”.

Per maggiori informazioni visita il sito di Triennale Milano

Presentazione del volume
“Disegnare un cucchiaio per cambiare la città”
Mercoledì 15 luglio 2020, ore 18:30
Triennale Milano, Giardino Giancarlo De Carlo
L’evento è libero fino ad esaurimento posti, senza necessità di prenotazione

News correlate

Il premio di design di NABA: i vincitori dell’edizione 2022

Il 17 maggio, la sala Excelsior di Anteo Palazzo del Cinema ha ospitato la cerimonia di premi...

QS World University Rankings® by Subject 2022

QS World University Rankings® by Subject 2022: ancora una volta, NABA fra le 100 migliori...

NABA vince nell’ambito del programma Erasmus+

NABA è lieta di annunciare la vittoria del bando Erasmus+ KA210, lanciato a marzo 2021...