QS World University Rankings® by Subject: per il secondo anno consecutivo NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana e nella top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art & Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

NABA ha realizzato all’interno degli spazi del suo campus milanese, dal 3 al 7 maggio, un Virtual Set, presentato dal Triennio in Creative Technologies e composto da un ledwall di 40 metri quadrati, da un sistema di analisi di movimento e da scenografie reali.

Un ambizioso e avanguardistico progetto di ricerca dedicato alla Virtual Production, l’innovativa tecnica con la quale si realizzano effetti visivi digitali direttamente sul set, utilizzando sistemi che nascono per lo sviluppo di videogiochi. Il Virtual Set è stato allestito per la produzione di due brevi cortometraggi, frutto della collaborazione tra studenti, docenti e alcuni partner tecnici.

L’iniziativa si inserisce all’interno di un percorso volto all’innovazione e alla ricerca che si sviluppa a partire dalle specifiche competenze insegnate nell’ambito dei tre indirizzi di specializzazione del Triennio (VFX, 3D Design e Game Development), volti ad approfondire la produzione multimediale e digitale contemporanea con una grande attenzione proprio alle sperimentazioni in ambito VR, MX e Virtual Production.

Nel febbraio 2021, infatti, due componenti della Faculty di NABA, il Course Leader del Triennio in Creative Technologies Emanuele Lomello e il docente dello stesso Triennio Giovanni Visai sono stati selezionati per la challenge internazionale “Virtual Production for Storytellers” organizzata da Unreal Engine, uno dei più diffusi software per la produzione di videogiochi, e Artstation, la piattaforma dedicata ai 3D artist e CGI animator, ricevendo rispettivamente il secondo posto con il video racconto “Birds of a Feather” e una Honorable Mention con il progetto “Return”.

NABA non solo è tra le prime realtà italiane a usare questa tecnica, realizzando uno dei primi Vitual Set di questo tipo, ma è anche la prima Accademia di Belle Arti europea a utilizzare e insegnare tale sistema. L’installazione è nata con l’obiettivo di mostrare il funzionamento di questa particolare tecnologia ed esplorare come l’ibridazione di tecniche e linguaggi del mondo del game stia rivoluzionando il modo di fare cinema, anche in termini di prospettive a livello nazionale e internazionale.

Un’attività che, nelle sue diverse fasi, ha visto coinvolti, sotto la guida del Course Leader Emanuele Lomello, ben 12 docenti e oltre 70 studenti del secondo e del terzo anno del Triennio in Creative Technologies, alcuni alumni e l’intero team tecnico dei laboratori dell’Area Media Design and New Technologies.

Alla realizzazione delle scenografie hanno collaborato gli studenti del Triennio in Scenografia, mentre una crew del Triennio in Media Design e Arti Multimediali è stata chiamata a raccontare attraverso un documentario l’intero progetto.

L’iniziativa è stata arricchita da un’inedita live sul canale Twitch di Manuelito "Hell Raton", rapper, produttore discografico e giudice di X Factor 2020, disponibile sul suo profilo sulla piattaforma.

Hanno inoltre partecipato come partner tecnici le società Exchanges e Twinone, rafforzando così il legame con il mondo lavorativo e potenziando l’efficacia dell’esperienza formativa proposta agli studenti.
Exchange è azienda leader nella produzione digitale, specializzata in progettazione e animazione 3D, Visual effects e post-production con sede a Milano dal 2006. TwinOne è una tech company specializzata nella creazione di gemelli digitali di qualsiasi prodotto e nello sviluppo di soluzioni software in tempo reale per automatizzare il flusso di lavoro della produzione di contenuti.

Cover: ph. Stefania Carbonara