QS World University Rankings® by Subject: per il secondo anno consecutivo NABA è la migliore Accademia di Belle Arti italiana e nella top 100 delle migliori università del mondo per il settore Art & Design
I Corsi
CHE LIVELLO VUOI OTTENERE?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO
CHE AREA TI INTERESSA?
SCOPRI IL TUO FUTURO

C’era una volta, fra le maglie del tessuto urbano meneghino, l’avanguardia della scena musicale underground. Il documentario “Milano Club 1995-2001” racconta il periodo a cavallo del nuovo millennio che ancora oggi è d’ispirazione per gli artisti emergenti. NABA rende omaggio a quest’affresco musicale e culturale con la proiezione del film di Andrea Cavallari presso il campus milanese di NABA. L’evento ad accesso libero si terrà giovedì 21 aprile a partire dalle 17:00 nell’Aula G 0.4.

La scena musicale underground e gli ospiti dell’evento

Dai Casinò Royale a Lele Sacchi, dal Tunnel ai Magazzini Generali: in poco più di un quinquennio, all’ombra della Madonnina sono nate esperienze che hanno lasciato un’impronta indelebile sulla città come sulle persone che da lì sono transitate. “Milano Club 1995-2001” è, di fatto, un viaggio nel tempo, è l’esegesi di un movimento che ha impattato sulla creatività tanto quanto sulle traiettorie del lifestyle.

Durante l’evento in NABA, Alessandro Bertante (Course Leader del Triennio in Cinema e Animazione) ripercorrerà quel periodo con alcuni ospiti protagonisti del documentario. Il regista Andrea Cavallari, Dj Painè e il producer Stefano Ghittoni anticiperanno la proiezione cercando di tratteggiare i contorni degli accadimenti più significativi di quell’espressione culturale. Questa sarà anche l’occasione per un confronto diretto con la Generazione Z, per svelare un percorso che ha portato all’attuale stato dell’arte senza soluzione di continuità.

“Milano Club 1995-2001”: informazioni sull’evento 

Aula G 0.4, NABA campus, via C. Darwin, 20, Milano. 
Giovedì 21 aprile dalle 17:00 alle 20:00. 
Ingresso libero fino a esaurimento posti.