Borse di studio e agevolazioni economiche

NABA attua una politica di sostegno economico rivolta agli studenti di talento che desiderano frequentare uno dei Bienni o Master.

Il sistema di agevolazioni economiche prevede i seguenti interventi commisurati al profilo curriculare dello studente.

Insieme alle aziende e istituzioni sue partner, NABA mette a disposizione di studenti meritevoli una serie di borse di studio a parziale copertura della Retta di Frequenza, assegnate sulla base dei requisiti di merito.

A questo scopo NABA indice ogni anno diversi bandi di concorso volti a supportare giovani fortemente motivati e di talento.

Scopri la graduatoria con i vincitori delle borse di studio

 

Per promuovere i giovani talenti, ogni anno NABA indice un Bando di concorso a copertura parziale della retta di frequenza per gli studenti meritevoli che saranno valutate sulla base del portfolio inviato.

Scopri la graduatoria con i vincitori delle borse di studio al 25%

 

 

NABA ha attivato una convenzione con una primaria società per il credito al consumo. Tale convenzione consente di finanziare SENZA INTERESSI con un minimo di spese di istruttoria l’importo richiesto dallo studente, quale copertura parziale delle somme dovute per l’anno accademico 2016/17.

La Tassa di Iscrizione e la Tassa Regionale non possono essere incluse nella pratica di finanziamento. Il piano di ammortamento prevede 10 rate costanti mensili.

Il finanziamento può essere richiesto per un minimo di € 1.500 fino a un massimo di € 10.000.

Per usufruire del finanziamento è necessario prendere un appuntamento con l’ufficio amministrativo dell’Accademia scrivendo a amm.studenti@naba.it .

La pratica di finanziamento potrà essere presa in esame solo se sarà stata completata l’immatricolazione.

DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO (DSU) -  Legge regionale Lombardia n. 33 del 13/12/2004

NABA attraverso l’Ufficio DSU coordina gli interventi diretti all’attuazione del diritto allo studio in favore degli studenti e assicura la pubblicazione del Bando di concorso annuale per l’assegnazione delle borse di studio.

Per informazioni relative al bando di concorso:

Ufficio DSU NABA dsu@naba.it - Edificio A, secondo piano

Orari di ricevimento previo appuntamento

  • mercoledì h. 12.00 - 13.00
  • giovedì ore 15.00 -17.00

L’Ufficio DSU NABA sarà chiuso dal 5 al 20 agosto 2017

Gli studenti NABA possono concorrere all’assegnazione di borse annuali per il Diritto allo Studio Universitario previste della Legge Regionale Lombardia n. 33 del 13 dicembre 2004.

La borsa di studio DSU è un contributo economico che viene assegnato con concorso sulla base di requisiti di merito e di reddito per un numero di borse stabilito annualmente da NABA.

Il requisito economico richiesto per la partecipazione al bando viene individuato sulla base dell' Indicatore della Situazione Economica Equivalente per le prestazioni del diritto allo studio (I.S.E.E.).

L'importo della borsa può essere incrementato da: integrazione portatori di handicap, integrazione mobilità internazionale (dal secondo anno di corso).

L’ammontare della borsa di studio è differenziato sia in base alla fascia corrispondente all’I.S.E.E. del nucleo familiare sia alla diversa provenienza geografica dello studente.

L’erogazione avviene in due rate distribuite nel corso dell’anno accademico.

BANDO DI CONCORSO PER L’ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO DSU 17/18

Si informano gli studenti che in data 28/07/2017 è stato pubblicato il Bando di Concorso per benefici economici a favore degli studenti NABA.

Per ogni informazione in merito, è necessario fare riferimento al Bando di Concorso DSU NABA, unico strumento ufficiale di riferimento.

Scarica il bando

Scarica Guida alle Borse di studio Dsu

TERMINI E MODALITA’ PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata improrogabilmente entro il 30  Settembre 2017, compilando l'apposito modulo online disponibile al seguente link:

http://my.naba.it:8081/Moduli/DSU/AA1718/DSU_IT.aspx

http://my.naba.it:8081/Moduli/DSU/AA1718/DSU_EN.aspx

(Servizio attivo dalle ore 14:00 del 28 luglio 2017)


DOCUMENTI RICHIESTI A TUTTI I CANDIDATI:

Terminato il caricamento dei dati on-line sarĂ  necessario che la domanda venga stampata e firmata ed inviata all'Ufficio DSU  completa dei seguenti documenti:

  • Stampa della domanda online debitamente firmata;
  • Copia della carta di identitĂ /passaporto dello studente in corso di validitĂ  (e del genitore/soggetto esercente la potestĂ  genitoriale, in caso di studente minorenne al momento della presentazione della domanda);
  • Attestazione ISEE per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario rilasciata nel 2017 in base alla normativa vigente;
  • Relativa D.S.U. (Dichiarazione sostitutiva unica) versione estesa firmata dal dichiarante in ogni sua parte (Il Dichiarante è la persona che sottoscrive la D.S.U. e che si assume le responsabilitĂ  penali e civili della correttezza e completezza dei dati in essa contenuti, ai sensi dell’art. 76 del DPR del 28 dicembre 2000, n. 445, per falsitĂ  in atti e dichiarazioni mendaci, e che dichiara di aver compilato i relativi moduli e che quanto in essi espresso è vero ed è accertabile ai sensi dell’articolo 43 del citato DPR n. 445 del 2000, ovvero documentabile su richiesta delle amministrazioni competenti).

DOCUMENTI RICHIESTI PER CASI SPECIFICI:

  • Solo per gli studenti con invaliditĂ  pari o superiore al 66%: copia della certificazione rilasciata dalla Commissione medica in Italia comprovante la percentuale di invaliditĂ .
  • Solo per studenti che si iscrivono ad un anno di corso successivo al primo, di un Corso di Laurea magistrale e abbiano ottenuto il diploma di laurea triennale presso un altro Ateneo in Italia e chiedono di utilizzare i bonus: autocertificazione come da modulo da richiedere all’Ufficio DSU;
  • Solo per gli studenti che intendono richiedere lo status di fuori sede:
  • Il contratto di affitto entro il 24 novembre 2017.

La domanda on-line non sostituisce in alcun modo la presentazione della domanda cartacea -

La mancata presentazione di un documento nel termine prescritto o la presentazione di un documento irregolare comportano l’esclusione dello studente dal presente concorso.

La documentazione indicata dovrĂ  essere inviata tramite raccomandata R.R.  all’Ufficio DSU NABA  - Via Darwin, 20 – 20143 Milano, entro il 3 ottobre 2017 (farĂ  fede la data del timbro postale) oppure consegnata,

tassativamente in busta chiusa presso il medesimo ufficio (farà fede la data apposta sulla ricevuta di consegna) pena l’esclusione dal concorso.

NOTA BENE:

L’ISEE deve contenere, a pena di inammissibilità della domanda, la dicitura “si applica alle prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario in favore di (codice fiscale studente)”

Per ogni informazione in merito a normativa, modalità e tempistiche di rilascio dell'Attestazione ISEE, è possibile consultare il sito INPS .

Per gli studenti che hanno conseguito il diploma accademico di primo livello presso NABA è prevista un’agevolazione pari al 25% del costo annuale complessivo per ciascun anno accademico al netto della Tassa Regionale per il Diritto allo Studio, da scalare dalla seconda rata della Retta di Frequenza.

NABA indice inoltre un bando di concorso per l'assegnazione delle borse di studio a copertura parziale della retta di frequenza (40%) e il bando di concorso "Ausonio Zappa" a copertura totale (100%) della retta di frequenza, entrambi riservati agli studenti che hanno concluso (o sono in procinto di concludere) uno dei Trienni NABA.

Clicca qui se desideri ricevere aggiornamenti sulla pubblicazione dei bandi di concorso >>

Ogni studente, con fratello o sorella o coniuge contemporaneamente iscritti alla NABA, può chiedere una riduzione del 10% sul contributo alla didattica e sulla retta di frequenza.

Gli studenti che certificano la condizione di handicap e invaliditĂ  riconosciuta pari o superiore al 66% sono esonerati dal pagamento della retta di frequenza; rimane invariata la necessitĂ  di versare la tassa di iscrizione, tassa regionale e contributo alla didattica.

(Solo per il secondo anno dei Bienni)

Ai sensi dell’art. 13 della legge n. 341/1990 e dell’art. 13 L. 390/1991, NABA emana ogni anno un regolamento che consente agli studenti iscritti di svolgere incarichi di collaborazione a tempo parziale in attività connesse ai servizi resi dall’Accademia. La tipologia di contratto standard prevede fino a un massimo di 150 ore di collaborazione nell’arco di un anno accademico.

Il compenso per tale attività è fissato in € 8,00 l’ora ed è esente dall’imposta sul reddito delle persone fisiche (I.R.P.E.F.), ai sensi dell’art. 13 della legge 390/1991. Tale corrispettivo è altresì esente dall’imposta regionale sulle attività produttive (I.R.A.P.).

Il compenso previsto verrà saldato tramite bonifico bancario dall’amministrazione NABA, previa verifica della regolarità delle prestazioni effettuate.

N.B. Le agevolazioni citate non sono cumulabili tra di loro.