logo-White_internet_news.jpg

Dopo il successo della prima edizione, NABA si riconferma partner culturale del White Street Market (WSM), l’innovativo festival di fashion e street culture che si svolgerà dal 12 al 14 gennaio 2019 presso Superstudio Più in via Tortona.

Il tema di questa edizione è la sostenibilità con una particolare attenzione al coinvolgimento dei nuovi protagonisti della scena della moda e alle forme della creatività contemporanea.

Lunedì 14 gennaio, gli studenti degli ultimi anni del Triennio in Fashion Design e del Biennio in Fashion and Textile Design di NABA esprimeranno la propria creatività producendo la più potente forma di sostenibilità, ovvero il riutilizzo di quanto già si possiede nel proprio guardaroba dando ai capi nuova vita.

Metteranno in scena diversi set presso la skate area del WSM da cui emergerà un racconto fotografico della loro personale interpretazione di re:use e re:edition del guardaroba che meglio esprime la loro attitudine al mondo della moda, curandone ogni aspetto, dalla selezione alla presentazione dei capi e degli accessori.

Nella stessa giornata alle 14.30, Nicoletta Morozzi, NABA Fashion Scientific Advisor, e Matteo Guarnaccia, docente NABA e artista e storico delle controculture, saranno tra i protagonisti del talk “So young! So old! The missing link” insieme a Matteo Ward – WRÅD, Michele Wad Caporosso - speaker di Radio Deejay, Ramona Tabita - Fashion editor e stylist, moderato da Paolo Ruffato - managing director di Probeat Agency & Co-Founder di WSM in cui si parlerà dell’anello di congiunzione tra il talento e il mondo professionale.

Infine i diplomandi del Triennio di Fashion Design in collaborazione con WRÅD, non solo un brand ma un vero e proprio movimento orientato verso una rivoluzione sostenibile della moda, avranno l’opportunità di attingere dalla “Venere degli Stracci” di Michelangelo Pistoletto, rielaborando gli stracci e cucendoli in sezioni rettangolari sulle t-shirt storiche del brand attraverso l’uso del contemporary-art waste. Potete trovarli tutti i giorni del Festival presso il WRÅD Lab del WSM (sabato e domenica h.11-19, lunedi h.11-14).

Tag