AB_sitonaba.jpg

Alberto Bonisoli, Provost of NABA, has been nominated by the MIUR-Ministry of Education, University and Research, as member of the Committee Universities/AFAM for higher education in the field of design, representing private schools. Design offers an important contribution to the cultural and economic development of our country, which requires high quality training and a constantly updated education system. In this view, the Committee was formed to offer a contribution to the harmonization among several training courses, while providing full autonomy to the institutions and enhancing their training specificity.

Together with Alberto Bonisoli, President of the Piattaforma Sistema Formativo Moda and President of the Association of Italian Private Art and Design Schools, the Committee is formed by:

  • Giuseppe Furlanis, President of the Conference of Presidents and Directors of ISIA, Director ISIA of Florence
  • Clelia Caiazza, Executive Office IV Directorate General for the student, development and internationalization of higher education
  • Vanda Lanzafame, Executive Office VI Directorate General for the student, development and internationalization of higher education
  • Medardo Chiapponi, President of the Italian Society for Design (SID) and Director of the Masters in Design, University IUAV of Venice
  • Giuseppe Gaeta, Director of the Academy of Fine Arts in Naples and Technical Board for Design Director
  • Giuseppe Losco, Director of the University School of Architecture and Design "Eduardo Vittoria" University of Camerino

Silvia Piardi, President of the University Conference of Design (CUID) and Director of the Department of Design at Milan Polytechnic

Tag
AB_sitonaba.jpg

Alberto BonisoliDirettore di NABA Ă¨ stato nominato dal Ministero dell’Istruzione, dell’UniversitĂ  e Ricerca (MIUR) membro del Gruppo di Lavoro UniversitĂ /AFAM sulla formazione superiore nel campo del design, in rappresentanza delle scuole private. Il Design offre un importante contributo allo sviluppo culturale ed economico del nostro paese, che richiede percorsi formativi di elevata qualitĂ  e costantemente aggiornati. In quest’ottica è stato costituito il Gruppo di Lavoro per offrire un contributo all’armonizzazione tra i diversi percorsi formativi, garantendo comunque una piena autonomia alle istituzioni e la valorizzazione delle loro specificitĂ  formative.

Oltre ad Alberto Bonisoli, già Presidente della Piattaforma Sistema Formativo Moda e Presidente dell’Associazione “Coordinamento Istituzioni AFAM non Statali”, il gruppo di lavoro sulla formazione superiore nel campo del Design è composto da:

  • Giuseppe Furlanis, Presidente della Conferenza dei Presidenti e dei Direttori degli ISIA, direttore dell’ISIA di Firenze
  • Clelia Caiazza, Dirigente ufficio IV Direzione Generale per lo studente, lo sviluppo e l’internazionalizzazione della formazione superiore
  • Vanda Lanzafame, Dirigente ufficio VI Direzione Generale per lo studente, lo sviluppo e l’internazionalizzazione della formazione superiore
  • Medardo Chiapponi, Presidente della SocietĂ  Italiana per il Design (SID) e Direttore del Corso di Laurea Magistrale in Design dell’UniversitĂ  IUAV di Venezia
  • Giuseppe Gaeta, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli giĂ  membro del Tavolo Tecnico per il design
  • Giuseppe Losco, Direttore della Scuola di Ateneo Architettura e Design “Eduardo Vittoria” dell’UniversitĂ  di Camerino

Silvia Piardi, Presidente della Conferenza Universitaria di Design (CUID) e Direttore del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano

Tag
AIF_sitoNABA.png

Iresha Warnakulasuriya and Giada Frassetto, BA in Graphic Design and Art Direction students will be awarded during the ceremony of Premio AIF Adriano Olivetti for their thesis’s project “Naturally Unconventional”.

Among more than 137 projects, the NABA project receives the Special Mention for Communication thanks to its style to speak about the LGBT community with balance between ethics and esthetic.

The event will be opened with:

Giuseppe Zuliani, Customer Marketing Director and Pubblic Relations Conad
Laura Grasso, Head of Learning Vodafone
Elena Buscemi, CittĂ  Metropolitana di Milano Lavoro e Politiche Sociali
Antonello Calvaruso, President of AIF Associazione Italiana Formatori
Bruno Moretti, Director HR AMIU Genova, Azienda Multiservizi e d'Igiene Urbana
CoordinerĂ  Maurizio Milan, Vicepresident of AIF Associazione Italiana Formatori

Premio AIF
2pm March 23rd
Centro Culturale
Corsia dei Servi, Milan

Tag
AIF_sitoNABA.png

Iresha Warnakulasuriya e Giada Frassetto, studentesse del Triennio in Graphic Design e Art Direction verranno premiate per il loro progetto di tesi Naturally Unconventional durante la cerimonia della seconda edizione del Premio AIF Adriano Olivetti per l’eccellenza nella Formazione.

Tra gli oltre 110 iscritti con 137 progetti, valutati da 95 giurati, la Menzione Speciale viene assegnata per la Comunicazione e lo Stile di Narrazione a NABA per premiare l’eccellenza del percorso formativo del progetto Naturally Unconventional  per il suo equilibrio tra etica ed estetica nel narrare un tema come quello legato ai diritti della comunitĂ  LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, transgender).

L’evento si aprirà con la tavola rotonda “L’uomo e l’organizzazione sono un equilibrio armonico”, dove illustri protagonisti del settore si confronteranno sull’argomento.

Alla discussione presenzieranno:
Giuseppe Zuliani, Direttore Customer Marketing e Relazioni Esterne Conad
Laura Grasso, Head of Learning Vodafone
Elena Buscemi, CittĂ  Metropolitana di Milano Lavoro e Politiche Sociali
Antonello Calvaruso, Presidente AIF Associazione Italiana Formatori
Bruno Moretti, Direttore Personale AMIU Genova, Azienda Multiservizi e d'Igiene Urbana
CoordinerĂ  Maurizio Milan, Vicepresidente AIF Associazione Italiana Formatori

Premio AIF
23 marzo ore 14
Centro Culturale
Corsia dei Servi, Milano

Tag
substrato_sitoNABA2.png

In the forthcoming Design Week 2017 Domenico Liberti and Gian Maria Fattore, former NABA students, will present Substrato – a project whose goal is to give young graphic designers from the most important studios the visibility they deserve. Twenty designers will be involved to create a Poster in line with the defined concept.

Of all things of the material world we see only the surface, and often this is enough, because it is reassuring; but if we were less passive, if we wanted to satisfy our curiosity, we would notice that trees have their roots in the ground, that an Italian noun derives from Latin, and that the tip of the iceberg is only a tenth of a floating ice mountain.

A vertical perspective becomes horizontal when it comes to human relationships and design. Behind the final result attributed to a few people or to a brand, there is a laboratory of ideas, study and work by those who are not seen, but exist. They constitute an indispensable substratum.

"Substrato"
Floristeria
VENTURA LAMBRATE DISCTRICT
April 4-9
Curated by Gian Maria Fattore and Domenico Liberti

Tag
substrato_sitoNABA2.png

Durante la Design Week 2017, Domenico Liberti e Gian Maria Fattore, ex studenti NABA, presentano Substrato, progetto la cui idea di base è quella di far emergere i giovani designer che si trovano dietro le realtà più importanti della grafica italiana e dare loro la visibilità che meritano. Per l’evento 20 designer degli studi italiani più importanti saranno chiamati a progettare un Poster che segua il concept definito.

Di ogni cosa del mondo sensibile non vediamo che la superficie, e spesso questo ci basta, perchĂ© è rassicurante e disimpegnativo insieme; ma se fossimo meno pigri e volessimo alimentare un po’di curiositĂ , scopriremmo che un terreno alberato ha la sua base in una roccia, che un sostantivo italiano deriva dal latino, e che la punta dell’iceberg è solo la decima parte di una montagnadi ghiaccio galleggiante. 

La prospettiva da verticale diviene orizzontale quando si parla di rapporti umani, di progettualità. Dietro a quel risultato finale attribuito a poche persone se non addirittura a un marchio, c’è un nutrito laboratorio di idee, studio e lavoro animato da altre persone che non si vedono, ma che ci sono. Ne costituiscono l’imprescindibile substrato.

"Substrato"
Floristeria
VENTURA LAMBRATE DISCTRICT
dal 4 al 9 aprile
Un progetto a cura di Gian Maria Fattore e Domenico Liberti

Tag
lila_sito.jpeg

NABA hosted the award ceremony of the winning project of the contest launched by LILA - Italian League for the Fight against AIDS to NABA BA in Graphic Design e Art Direction students. The event took place on March 9th with the participation of Massimo Oldrini, LILA President, Matteo Giannelli, LILA Milan President and Sabrina Penon, LILA Milan.

NABA BA in Graphic Design e Art Direction students created projects for a new restyling of LILA website and video projects realized in motion graphic. The students Silvia Anese, Jessica Anselmini and Chiara Marradi won the contest thanks their the project for coherence, completeness and good use of innovative graphic elements.

Special mention to Mihaela Alexandra Scutariu e Manuela Dall'Occo, Elena Molinari e Marta Meneghini, Greta Calabretta, Laura Casella e Carlotta Turba, Edoardo Chiaraluce, Giacomo Annoni e Gabriele CassarĂ , Altea Serafin, Maria Luisa Suriano and Paolo Vigliotti.

BA in Graphic Design and Art Direction,
Course Leader Patrizia Moschella
Academic Assistant Alice Brovelli
Teachers Claudio Tesei, Arif Bashir

Tag
lila_sito.jpeg

Giovedì 9 marzo, alla presenza di Massimo Oldrini - Presidente nazionale di LILA, Matteo Giannelli - Presidente di LILA Milano e Sabrina Penon di LILA Milano si è tenuta in NABA la proclamazione dei vincitori del progetto realizzato con LILA Milano - Lega Italiana per la Lotta contro l’AIDS. Sviluppato all’interno del Triennio in Graphic Design e Art Direction, il contest ha coinvolto gli studenti del terzo anno italiani e stranieri, che hanno proposto la nuova veste grafica del sito di LILA Milano insieme a video informativi e di sensibilizzazione realizzati in motion graphic.

Il progetto vincitore per completezza, coerenza con il target e buon utilizzo di elementi grafici innovativi è quello delle studentesse Silvia Anese, Jessica Anselmini e Chiara Marradi. Dei numerosi progetti proposti, hanno ricevuto menzione speciale i progetti di Mihaela Alexandra Scutariu e Manuela Dall'Occo, Elena Molinari e Marta Meneghini, Greta Calabretta, Laura Casella e Carlotta Turba, Edoardo Chiaraluce, Giacomo Annoni e Gabriele Cassarà, Altea Serafin, Maria Luisa Suriano e Paolo Vigliotti.

Triennio di Graphic Design e Art Direction,
Course Leader Patrizia Moschella
Academic Assistant Alice Brovelli
Docenti Claudio Tesei, Arif Bashir

Tag
sito_NABA.jpg

A team of teachers from NABA ran 9 interdisciplinary workshops in 8 campuses of Universidad del Valle de México – UVM – member of the Laureate International Universities network. More than 550 students from Fashion Design, Product and Interior Design and Graphic Design have developed innovative projects in various design areas, between February 20 and March 2, 2017. Thanks to the International Certificate Program developed by NABA, UVM students had the opportunity to meet teachers, designers and industry experts including Francesca Paolin, Edoardo Perri and Guido Tattoni, Head of the Design and Applied Arts Department NABA.

The workshop PRINT IT! was held at the Guadalajara Sur campus, where students explored the theme of 3D printing applied to jewelry design. CREATE A BRAND IDENTITY examined the main elements of branding, from logos to packaging, from web design to the social media, with more than 180 students from Queretaro, San Luis Potosi, Guadalajara and Zapopan Sur.

During the workshop RIPENSARE - RETHINK students from Lomas Verdes and Toluca worked in teams, designing the destruction of an object and finding extra-ordinary ways to make it alive again. WHEN YOU ARE READY ... GIVE ME A RING! was attended by about 170 students from the campuses Lomas Verdes, Tlalpan and San Rafael and explored the immaterial concept of link to design a physical ring.

Thanks to the workshop HABLA CON ELLA students from Lomas Verdes and San Rafael learned the basics of programming languages and developed a functioning application from A to Z. SONIC POETRY was a practical workshop, where students of Tlalpan and San Rafael worked in small multidisciplinary groups to develop a suggestive soundscape from a piece of poetry, using and sound oriented thinking techniques.

Tag
sito_NABA.jpg

Un team selezionato di docenti e creativi di NABA ha tenuto 9 workshop interdisciplinari coinvolgendo studenti provenienti da 8 campus dell’Universidad del Valle de México – UVM – università parte del network Laureate International Universities. Tra il 20 febbraio e il 2 marzo 2017 più di 550 studenti delle aree di Fashion Design, Product and Interior Design e Graphic Design hanno sviluppato progetti innovativi su diversi temi nel campo del design. Grazie all’International Certificate Program sviluppato da NABA, gli studenti di UVM hanno la avuto possibilità di incontrare docenti, designers ed esperti del settore tra cui Francesca Paolin, Edoardo Perri e Guido Tattoni, Direttore del Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate di NABA.

Il workshop PRINT IT! si è tenuto nel campus di Guadalajara Sur, dove gli studenti hanno approfondito il tema della stampa 3D applicata al design del gioiello. CREATE A BRAND IDENTITY ha analizzato le caratteristiche del branding, dal logo al packaging, dal web design alla presenza sui social, con più di 180 studenti dei campus Queretaro, San Luis Potosì, Zapopan e Guadalajara Sur.

Durante il workshop RIPENSARE – RETHINK gli studenti dei campus di Lomas Verdes e Toluca hanno lavorato in gruppi partendo dall’idea di guardare in modo critico un oggetto di uso comune per ripensare a nuovi modi di ricostruirlo. WHEN YOU ARE READY… GIVE ME A RING! ha visto la partecipazione di circa 170 studenti dei campus Lomas Verdes, Tlalpan e San Rafael e ha portato ad esplorare il concetto di anello sia come oggetto che come elemento di connessione.

Grazie al workshop HABLA CON ELLA gli studenti di Lomas Verdes e San Rafael hanno imparato le basi dei linguaggi di programmazione e hanno sviluppato un’applicazione di gaming usando javascript. SONIC POETRY è stato un workshop pratico, in cui gli studenti di Tlalpan e San Rafael hanno lavorato in piccoli gruppi multidisciplinari per sviluppare suoni e atmosfere suggestive con tecniche di sound processing.

Tag

Pagine