miur_naba.jpeg

Il 28 settembre a Faenza, tre studenti NABA del Triennio in Design Sara Monacchi, Andrea Pelino e Luca Toscano hanno vinto il contest Future is Design-Premio Nazionale delle Arti 2016/2017 in collaborazione con il MIUR nella sezione dedicata al Design di Prodotto.

La giuria di questa edizione 2017 si è avvalsa di un organico d’eccezione nominato dal MIUR: Anty Pansera - past president dell’ISIA di Faenza e storica del design, Beppe Finessi - Direttore responsabile della rivista INVENTARIO, l’industrial designer Giulio Iacchetti e Massimiliano Tonelli – direttore di Artribune e responsabile dei contenuti digitali di Gambero Rosso. Inoltre, tra i partecipanti alla premiazione: Michele Moretta, Dirigente MIUR - Direzione generale per lo studente lo sviluppo e l'internazionalizzazione della formazione superiore preposto al coordinamento di promozione incentivazione valorizzazione della produzione artistica, Giuseppe Furlanis, Coordinatore MIUR del tavolo tecnico sul Design e Presidente della Conferenza dei Presidenti e Direttori ISIA, Massimo Isola, Vicesindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Faenza.

I nostri studenti hanno presentato il progetto: GLIFO, un supporto leggero e lavabile, creato su misura grazie alla stampa 3D, anche le persone con deficit cognitivi e motori potranno scrivere e disegnare in autonomia, attraverso una corretta stimolazione della mano.  Il progetto vuole rendere l’attività riabilitativa efficace in ambito domestico e scolastico, favorendo l’integrazione. GLIFO fa parte di UNICO – The Other Design, una piattaforma di prodotti-servizi creata da Opendot e Fondazione TOG, che raccoglie una collezione di oggetti belli e funzionali co-progettati da designer, terapisti, bambini con disabilità e le loro famiglie.

I progetti dei finalisti verranno esibiti durante la mostra Future IS Design del PNA che sarà aperta dal 28 settembre al 15 ottobre 2017, in più verrà pubblicato un catalogo bilingue del Premio Nazionale delle Arti.

Congratulazioni Ragazzi!!!

Tag