biennale_NB.jpg

Sabato 24 Giugno sono stati proclamati i vincitori della Settima edizione della Biennale Giovani 2017, svoltasi al Serrone della Villa Reale di Monza, con la quale si vuole rivolgere l’attenzione ai giovani talenti del panorama artistico italiano, per indagare le espressioni più attuali della creatività. Tra gli otto vincitori, figurano tre giovani talenti della NABA guidati da Marcello Maloberti, docente di Arti Visive: Gaia De Megni e Jacopo Martinotti BA in Pittura e Arti Visive e Martina Brembati MA in Arti Visive e Studi Curatoriali.

Le opere selezionate sono:

Gaia De Megni, Untitled screens 002, 2017, incisione su marmo, serie di 3. L’opera è stata apprezzata perché utilizza ‘linguaggi che si mescolano, fanno sintesi e danno luogo ad un’originale soluzione poetica’.

Jacopo Martinotti, Il divo, 2017, stampa digitale in b/n su carta fotografica, ed. unica. Si dimostra, invece, un’opera dal piglio performativo dell’artista e impersona la figura del divo che, a torso nudo, richiama alla memoria la plasticità corporea di ispirazioni classica.

Martina Brembati, Disincanto, 2017, ferro e vernice micacea. Ha entusiasmato per la capacità di lavorare al concetto di soglia, di linea di confine fisica e spirituale, e allo stesso tempo per ridare vita alla magia di quell’incanto che in molti hanno smesso di credere.

Le loro opere entrano di diritto a far parte delle collezioni civiche dei musei della città di Monza.
La mostra rimarrà aperta fino al 16 Luglio.
Congratulazioni Ragazzi!

Biennale Giovani 2017
Serrone della Villa Reale
Viale Brianza, 2 Monza