NABAsound_SITO.jpeg

Il Padiglione NOOSPHERE XX1 – A MOBILE AND EVOLVING SCHOOL di NABA, Domus Academy e Tsinghua University, progettato da Italo Rota alla XX1 Triennale di Milano, il 6 settembre ospita PRE-DELAY /// TEMPORARY EVENT by NABA SOUND, un progetto di formazione e produzione nella dimensione sonora in diversi ambiti produttivi.

Il progetto, che coinvolgerà gli studenti del Certificate Program in Sound Design di NABA, guidati dal Course Leader Igor Muroni, mira alla produzione di nuovi linguaggi, alla costruzione di dispositivi narrativi e all’esplorazione di possibili strutture poetiche connesse al movimento del tempo e dello spazio sonoro di un luogo.

La produzione musicale dei partecipanti al corso è sostenuta da PRE-DELAY /// che opera alla pubblicazione del /// SOUND MAGAZINE, alla trasmissione della /// WEB RADIO e alla programmazione dei /// TEMPORARY EVENTS (www.pre-delay.com).

NOOSPHERE XX1 – A MOBILE AND EVOLVING SCHOOL
NABA SOUND /// PRE-DELAY
6 Settembre, dalle ore 18.00
Padiglione presso XX1 Triennale di Milano
Viale Alemagna, 6 Milano

Tag
testanera_SITO.jpeg

NABA, Domus Academy and Tsinghua University Pavilion NOOSPHERE XX1 – A MOBILE AND EVOLVING SCHOOL, designed by Italo Rota at the XX1 Triennale of Milan, on September 8th at 6.30 pm, will host the award ceremony of the contest which involved NABA BA in Graphic Design and Art Direction and BA in Fashion Design students into a conception on the value of Testanera brand.

Students gathered in working groups to analyze and capture the trends of tomorrow. These inspirations have been translated into creative materials such as videos, visuals and mood boards and presented to a panel of judges who selected 5 groups. For them, the additional challenge was to translate the identified inspiration into a particular hairstyle and to create a professional photo shoot.

One group will be selected as the winner and awarded a scholarship.

Curated by
Angelo Colella, Communication & Graphic Design Advisor Leader
Antonio Motti, Brand Advisor & Client Director and NABA Teacher
Laura Bottai, Graphic Design NABA Teacher
In collaboration with Testanera

NOOSPHERE XX1 – A MOBILE AND EVOLVING SCHOOL
TALENT HUNTERS
September 8th, from 6.30 to 9 pm
Pavillion at XX1 Triennale International Exhibition
Viale Alemagna, 6 Milan

Tag
testanera_SITO.jpeg

Il Padiglione NOOSPHERE XX1 – A MOBILE AND EVOLVING SCHOOL di NABA, Domus Academy e Tsinghua University, progettato da Italo Rota alla XX1 Triennale di Milano, l’8 Settembre alle ore 18.30, ospita la cerimonia di premiazione del contest che ha coinvolto gli studenti del Triennio in Graphic Design e Art Direction e del Triennio in Fashion Design NABAin una riflessione sul valore del marchio Testanera.

Gli studenti si sono riuniti in gruppi di lavoro per analizzare e cogliere le tendenze di domani. Queste ispirazioni sono state tradotte in materiali creativi come video, visual e moodboard e presentate ad una giuria interna che ha selezionato 5 gruppi. Per questi, la sfida ulteriore è stata quella di tradurre l’ispirazione identificata in un preciso hairstyle e di realizzare uno shooting fotografico di livello professionale.

Un gruppo sarà selezionato come vincitore e premiato con una borsa di studio.

A cura di
Angelo Colella, Communication & Graphic Design Advisor Leader
Antonio Motti, Brand Advisor & Client Director and NABA Teacher
Laura Bottai, Graphic Design NABA Teacher
In collaboration with Testanera

NOOSPHERE XX1 – A MOBILE AND EVOLVING SCHOOL
TALENT HUNTERS
8 Settembre, dalle 18.30 alle 21.00
Padiglione presso XX1 Triennale di Milano
Viale Alemagna, 6 Milan

Tag
Testanera_winners_SITO.jpeg

Yesterday, September 8th, at Noosphere XXI Pavilion at Triennale di Milano, it took place the award ceremony of Talent Hunters contest in collaboration with Testanera, which involved NABA BA in Graphic Design and Art Direction and BA in Fashion Design students into a conception on the value of the brand.

NABA students, guided by Angelo Colella, Communication & Graphic Design Advisor Leader, Antonio Motti, Brand Advisor & Client Director and NABA Teacher, Laura Bottai, Graphic Design NABA Teacher and Marcello Junior Dino Fashion Design NABA Teacher, gathered in working groups to analyze and capture the trends of tomorrow. These inspirations have been translated into creative materials such as videos, visuals and mood boards and presented to a panel of judges who selected 5 groups. For them, the additional challenge was to translate the identified inspiration into a particular hairstyle and to create a professional photo shoot.

Congratulations to Marta Andriola, Federica Angei, Lucia Buricelli, Alessia Gallarini and Giulia Strada, NABA students who have been awarded a scholarship, thanks to their project Surreal.

Tag
Testanera_winners_SITO.jpeg

Ieri 8 Settembre, al Padiglione Noosphere XX1 presso la Triennale di Milano, si è svolta la cerimonia di premiazione del contest Talent Hunters in collaborazione con Testanera, che ha coinvolto gli studenti del Triennio in Graphic Design e Art Direction e del Triennio in Fashion Design NABA in una riflessione sul valore del marchio.

Gli studenti NABA, guidati da Angelo Colella, Communication & Graphic Design Advisor Leader, Antonio Motti, Brand Advisor & Client Director e docente NABA, Laura Bottai, Docente NABA di Graphic Design e Marcello Junior Dino, Docente NABA di Fashion Design, si sono riuniti in gruppi di lavoro per analizzare e cogliere le tendenze di domani. Queste ispirazioni sono state tradotte in materiali creativi come video, pannelli visual e moodboard e presentate ad una giuria interna che ha selezionato 5 gruppi. Per questi, la sfida ulteriore è stata quella di tradurre l’ispirazione identificata in un preciso hairstyle e di realizzare uno shooting fotografico di livello professionale.

Congratulazioni a Marta Andriola, Federica Angei, Lucia Buricelli, Alessia Gallarini e Giulia Strada, studentesse NABA che, con il loro progetto Surreal, sono state premiate con una borsa di studio.

Tag
Bert-Theis.jpg

Giovedì 15 settembre 2016 è mancato Bert Theis, un artista, un attivista, un docente e un amico che ha fatto parte e ha contribuito a costruire, fin dalla sua costituzione nel 2005, il Dipartimento di Arti Visive NABA.

La ricerca artistica di Bert Theis, concentrata sul rapporto dialettico tra la produzione spontanea dello spazio e lo spazio dominato della città globale, è stata un punto di riferimento non solo per i tanti studenti che lo hanno seguito e apprezzato ma anche per i colleghi, con cui ha sempre mantenuto un dialogo critico e stimolante. Fare resistenza ai processi di normatività, di regolamentazione e di omogeneizzazione, lasciando aperti degli spiragli alle possibilità e agli imprevisti, ha reso le sue “Piattaforme” un luogo accessibile collettivamente e disponibile alle pratiche più ordinarie e comuni, un luogo capace di trasformare l’opera d’arte in un dispositivo con valenza filosofica.

L’enorme talento di Bert Theis nell’attivare e moderare le forze e le energie collettive ha dato vita più di dieci anni fa a Isola Art Center (un centro d’arte e comunitario, uno spazio educativo con base a Milano, frequentato da artisti, intellettuali, abitanti e da un ampio pubblico di utenti), la cui attività ci ha permesso di riflettere approfonditamente sulla sfera pubblica contemporanea, sui nuovi modi di abitare e di vivere l’urbano, trasformando il quartiere in un campo di forze, di resistenza, di desideri e di aspirazioni.

È dunque proprio “l’isola” lo spazio utopico nel quale Bert Theis identificava la riserva delle possibilità, il territorio dove il potenziale non sfruttato può diventare antagonista della produttività a ogni costo: il concetto più prezioso che ha fatto di lui non solo un artista, un attivista, un docente e un amico, ma, come ci piace ricordarlo, soprattutto un grande pedagogo capace di insegnare agli altri lasciando spazio all’azione.

Tag
artepassante_SITO.jpg

The students of NABA MA in Fashion and Textile Design, Simone Antonini, Ram Manohar Bodapati, Mayra Cristini De Oliveira, Federica De Stefano, Viviana Dell’Orto, Xuan Guo, Min Hao, Yinxi Jiang, Oana Juganaru, Arif Mehmetali Kara, Luis Manuel Lopez Luna, Edoardo Pizzocheri, Vanessa Milena Rueda Moya, Yulia Salomatova, Adriana Sanchez Ojeda, Pornarun Taengnara, Jingzhi Wang, Shuo Wang and Shiyao Wu, will show the outcomes of the project “From uniforms to hand-sewn dreams: diversify uniformity” in an exhibition at Galleria Artepassante, from September 22nd to October 20th.

NABA students, guided by Cinzia Ruggeri, NABA Teacher, has been asked to design and create a personal uniform respecting their aesthetic preferences and practical needs, with only one condition: the black and white color of NABA logo.

FROM UNIFORM TO HAND-SEWN DREAMS: DIVERSIFY UNIFORMITY
From September 22nd to October 20th

Galleria Artepassante Stazione Porta Venezia
Porta Venezia Suburban Railway Station, Milan
Entrance MM corner Corso Buenos Aires/Viale Tunisia

Tag
artepassante_SITO.jpg

Gli studenti del Biennio Specialistico in Fashion and Textile Design NABA, Simone Antonini, Ram Manohar Bodapati, Mayra Cristini De Oliveira, Federica De Stefano, Viviana Dell’Orto, Xuan Guo, Min Hao, Yinxi Jiang, Oana Juganaru, Arif Mehmetali Kara, Luis Manuel Lopez Luna, Edoardo Pizzocheri, Vanessa Milena Rueda Moya, Yulia Salomatova, Adriana Sanchez Ojeda, Pornarun Taengnara, Jingzhi Wang, Shuo Wang e Shiyao Wu, saranno in mostra alla Galleria Artepassante dal 22 Settembre al 20 ottobre, per presentare i risultati del progetto “Dall’uniforme ai sogni cuciti a mano: uniformità differenziata”.

Gli studenti NABA, guidati da Cinzia Ruggeri, Docente NABA, sono stati chiamati a progettare e realizzare una divisa personale conforme alle loro preferenze estetiche, con particolare attenzione alle necessità pratiche, avendo come unico vincolo il colore bianco e nero del logo NABA.

DALL’UNIFORME AI SOGNI CUCITI A MANO: UNIFORMITÀ DIFFERENZIATA
Dal 22 Settembre al 20 Ottobre 2016

Galleria Artepassante Stazione Porta Venezia
Stazione del passante ferroviario Porta Venezia, Milano
Ingresso angolo Corso Buenos Aires/Viale Tunisia

Tag
palmanova_SITO.jpeg

On the occasion of the Laureate International Universities Global Days of Service, the annual initiative that encourages the network’s universities to promote activities able to impact their communities, following last year success, NABA decided to propose a new designing step of the backyards of the residential area in Via Palmanova 59Via Tarabella 4 and Via Cesana 3, promoted by Comune di Milano (assessorati alle Politiche Sociali, Salute e Diritti e Lavori Pubblici e Casa), MM S.p.A, Municipio 2 and Casa delle Associazioni e del Volontariato Municipio 2, Comitato Cortili Solidali, CAG– Centro di Aggregazione Giovanile Tarabella del Municipio 2 and Custodi Sociali.

NABA teachers and students took part in this long project, which began in May 2016 with the distribution in the backyards of several postcards from which they outlined three different projects based on three different emerged needs: “Open Courts”, “Local Words” and “Atolli”.

On the occasion of the autumn fest in the backyards, on Sunday, October 2nd, it will take place the conclusion of the workshop in the backyards of Palmanova, Tarabella and Cesana with the opening party showing the projects carried out by NABA students and teachers, with a shared lunch and collaborative activities.

Credits

Workshop curated by:

Stefano Boccalini and Stefano Serretta, Chiara Gambarana with Caterina Ardizzon, Sara Ricciardi with Laura Corradi

With the NABA BA in Design, BA in Graphic Design and Art Direction, BA in Painting and Visual Arts and MA in Master of Arts in Visual Arts and Curatorial Studies, MA in Communication Design, MA in Design – Interior Design students.

Thanks to NABA Design and Applied Arts Department, Visual Arts Department and Design Laboratory.

FESTA NEI CORTILI “RETE PUBLIC LAB”
Sunday October 2nd, h 12-5pm
Via Palmanova / Via Tarabella / Via Cesana
Entrance: Via Palmanova 59

Tag
palmanova_SITO.jpeg

Nell’ambito dei Global Days of Service, l’iniziativa annuale di Laureate International Universities per incoraggiare le proprie università a sviluppare attività che incidano davvero nelle rispettive comunità di appartenenza, in seguito al successo dell’anno scorso, NABA ha deciso di proporre una nuova fase di lavoro di progettazione partecipata dei cortili del complesso abitativo di edilizia popolare di via Palmanova 59via Tarabella via Cesana 3, promossa dal Comune di Milano (assessorati alle Politiche Sociali, Salute e Diritti e Lavori Pubblici e Casa), MM S.p.A, Municipio 2 e Casa delle Associazioni e del Volontariato Municipio 2, Comitato Cortili Solidali, CAG– Centro di Aggregazione Giovanile Tarabella del Municipio 2 e Custodi Sociali.

Docenti e studenti NABA hanno preso parte a questo lungo progetto, iniziato a Maggio 2016 con la distribuzione nei cortili di diverse cartoline da cui sono state tratte diverse suggestioni da parte degli abitanti sui propri condomini, che hanno delineato tre differenti progetti che rispondono a tre diverse esigenze emerse: progetto “Open Courts”, progetto “Local Words” e progetto “Atolli”.

In occasione della festa d’autunno nei cortili, Domenica 2 ottobre si concluderà una settimana di lavoro condiviso e partecipato nei cortili di Palmanova, Tarabella e Cesana con una festa di inaugurazione dei progetti realizzati da NABA, con un pranzo condiviso e attività collaborative.

Credits

Workshop a cura di:

Stefano Boccalini e Stefano Serretta, Chiara Gambarana con Caterina Ardizzon, Sara Ricciardi con Laura Corradi

Con gli studenti NABA dei Trienni in Design, Graphic Design and Art Direction, Pittura e Arti Visive e Bienni Specialistici in Arti Visive e Studi Curatoriali, Design della Comunicazione, Design – indirizzo Interior Design.

Si ringraziano i Dipartimenti di Progettazione e Arti Applicate e di Arti Visive ed il Laboratorio di Design NABA.

FESTA NEI CORTILI “RETE PUBLIC LAB”
Domenica 2 Ottobre, ore 12-17
complesso abitativo di Via Palmanova / Via Tarabella / Via Cesana
Ingresso da Via Palmanova 59

Tag

Pages